L’AQUILA, LA STORICA PALESTRA OLYMPUS DI ANTONIO CICOLANI SI TRASFERISCE ALL’EX “NUOVO IMPERO”


L’AQUILA – È tutto pronto per l’apertura, prevista per i primi di marzo, dei nuovi locali della palestra Olympus Club di Antonio Cicolani, in via Rocco Carabba 22, a L’Aquila.

Ottocento metri quadrati su un unico piano senza colonne di ingombro ai quali si aggiungono i milleseicento metri quadrati esterni che saranno adeguatamente coperti per allenarsi con maggiore sicurezza dalla primavera, oltre ad un ampio parcheggio.

È il 1984 quando Antonio Cicolani inizia a trasformare la sua passione per lo sport in una attività professionale. Campione regionale di body building nel 1989 e nazionale nel 2005 e 2006.

Dal 1986 è stato titolare della palestra in via Aldo Moro fino al 2007, anno in cui ha preso le redini della gestione della palestra del prof. Carmelo Giorgio, lungo il viale della Croce Rossa.

“Il mio credo è il body building e fitness, seguo quella linea e preferisco concentrarmi su quello che penso di saper fare discretamente. Al giorno d’oggi ritengo che quello che manca sia la specializzazione, si fa un po’ di tutto a discapito della qualità e invece sarebbe meglio concentrarsi su qualcosa e farlo bene”, dice Cicolani a Virtù Quotidiane.

Il trasferimento nei nuovi locali è segno del suo entusiasmo “non bisogna mai perdersi d’animo e credere in ciò che si fa, sono fortunato perché ho sempre lavorato con passione e mi sono divertito nel mio lavoro”, conclude Cicolani.

Secondo la normativa anti Covid-19 le macchine verranno posizionate a due metri di distanza, si avranno a disposizione diversi igienizzanti all’interno e probabilmente per i primi tempi non si potrà usufruire degli spogliatoi.

La sua è una clientela molto varia, di tutte le fasce di età, dai 18 ai 70 anni. Come da tradizione osserverà orari molto ampi, quasi a coprire le ventiquattro ore, aprendo dalle 5 del mattino fino a mezzanotte tutti i giorni della settimana. Giorgia Roca

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021