L’AQUILA, PIAZZA DUOMO INVASA DA BIMBI CHE FORMANO SCRITTA UMANA


L’AQUILA – “Tutti per uno, una ludoteca per tutti”. È la scritta a cui hanno dato vita questa mattina a Piazza Duomo, nel cuore del centro storico, centinaia di bambini e bambine di quattro scuole primarie dell’Aquila: direzione didattica Silvestro dell’Aquila, Istituto comprensivo Gianni Rodari, direzione didattica Statale Amiternum e Circolo didattico Galileo Galilei.

L’evento, ribattezzato “Coloriamo la piazza!”, ha chiuso i primi sei mesi di attività del progetto Solo posti in piedi. Educare oltre i banchi, un’iniziativa selezionata dall’impresa sociale Con i bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

Solo posti in piedi è animato da nove associazioni – Brucaliffo (associazione capofila); Bibliobus, Koinonia; Nati nelle Note; Atelier Kontempo’raneo; FabLab L’Aquila; MuBAQ – Museo dei Bambini L’Aquila; Uisp Comitato provinciale L’Aquila; Esprit Film – e ha tra i propri partner istituzionali il Comune e l’Università dell’Aquila.

La scritta “vivente” composta dai bambini – vestiti, per l’occasione, con magliette di vari colori e coordinati dai responsabili delle associazioni partner del progetto – è stata immortalata dall’alto grazie alle foto scattate da un drone da Alessandro Santilli.

Partito ufficialmente nel gennaio 2019 con le “incursioni” – lezioni spettacolo di varie discipline tenute a sorpresa (ma concordate con gli insegnanti) dalle associazioni all’interno delle scuole – e proseguito successivamente con le “botteghe creative” – laboratori didattici pomeridiani extrascolastici – e gli open day, Solo posti in piedi ha come obiettivo finale l’apertura di una ludoteca pubblica comunale nel centro storico della città.

In questi primi sei mesi di attività, sono state effettuate, all’interno di SpinP, 156 incursioni in 31 classi e sono stati attivati 31 laboratori. In totale, i bambini coinvolti sono stati circa 650.

“Dopo le incursioni, gli open day e i laboratori” ha detto Cecilia Cruciani, presidente di Brucaliffo, l’associazione capofila del progetto, “oggi abbiamo aperto un’altra porta sulla città. Abbiamo visto genitori, insegnanti e bambini colorare insieme Piazza Duomo, non era mai accaduta prima una cosa del genere. L’obiettivo di SpinP è proprio quello di riportare le famiglie in centro storico. Il Comune ci ha messo a disposizione uno stabile per aprire la ludoteca, che sarà un bene comune”.

“Il rapporto con i bambini e le bambine di questa città è sempre commovente e emozionante” ha commentato il sindaco Pierluigi Biondi. “Tutto quello che facciamo lo facciamo per loro, è a loro che perché dobbiamo riconsegnare una città più bella, sicura, accogliente, che dia dell opportunità e che consenta di lavorare, fomarsi, studaire. Vorrei fare un plauso allo straordinario mondo associativo di questa città che si mette sempre a disposizione per la realizzazione di progetti come questo, che colorano la città e ravvivano il cuore”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022