LO SHARING DEI MONOPATTINI ELETTRICI ARRIVA A L’AQUILA


L’AQUILA – Investire nelle potenzialità infrastrutturali dell’Aquila, in modo da renderla al pari di tante altre città italiane ed europee, in termini di sostenibilità ambientale e smart mobility.

È l’obiettivo dell’imprenditore Daniele Cerrone che, insieme alla compagna Sara Scarsella, nei pressi di piazza Nove Martiri inaugurerà a breve un nuovo servizio di sharing di monopattini elettrici che prenderà il nome di 3KC.

Un progetto nato grazie alla collaborazione con Elerent, società leader nel settore della mobilità alternativa e prima azienda italiana ad aver investito nel green dei monopattini a noleggio che, spiega a Virtù Quotidiane lo stesso Cerrone, punta alla creazione “di una vera e propria rete infrastrutturale che, combinandosi perfettamente con il sistema cittadino di trasporto pubblico, riesca a coniugare l’efficienza di una mobilità sostenibile con la necessità di spostarsi rapidamente in centro storico”.

“Un centro storico dalla chiara vocazione turistica, da recuperare e valorizzare anche dal punto di vista della fruizione dei servizi e delle attività sociali e culturali”, dice lo stesso imprenditore che, non a caso, nel giro di un annetto conta anche di riaprire in Piazza San Biagio, ben tre di quegli storici locali che, prima del 2009, hanno rappresentato veri e propri punti di riferimento per intere generazioni di aquilani: il pub Al coloniale, per esempio, ma anche l’Exò, nell’adiacente via Gaglioffi e la storica Trattoria San Biagio.

Ma come funzionerà il servizio di sharing? In pratica, sottolinea Cerrone, “tutti i cittadini e i turisti avranno la possibilità usufruire dei monopattini semplicemente scaricando sul proprio smartphone la App gratuita dedicata e, una volta completata la procedura di attivazione, potranno conoscere la posizione dei mezzi più vicina a loro e iniziare la propria corsa dopo aver scansionato il codice presente sul mezzo”.

Un servizio molto simile al car sharing in voga ormai da molti anni nelle principali città italiane, ma con una marcia in più, visto che i monopattini “saranno adatti a tutti e in grado di garantire assoluta sicurezza anche sui sampietrini, nel segno di una guida agevole, rispettosa delle regole e di una corretta circolazione”.

Con l’app sarà inoltre possibile effettuare la prenotazione dei mezzi, permettendo “agli utenti di avere sempre a disposizione un monopattino carico da utilizzare in qualsiasi momento e non rimanere senza”.

“Il tutto – conclude Cerrone – avendo sempre come obiettivo principale il rispetto dell’ambiente e le emissioni a impatto zero, per una riqualificazione urbana che renda la città sempre più sostenibile, connessa e sicura”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021