MODA, CAPPELLO ABRUZZESE VINCE PRIMO PREMIO LONDON HATS WEEK


L’AQUILA – Si è conclusa oggi la seconda edizione della “HATalk competition”, tenutasi in occasione della London Hats Week di quest’anno, con l’annuncio dei vincitori selezionati tra più di 150 cappelli di alta moda realizzati a mano da modisti di tutto il mondo.

L’opera vincitrice porta il marchio del Made in Italy grazie alla pescarese Stybel che avrà la sua creazione esposta presso la Menier Gallery della Central London Exhibition, durante la mostra “The Great Hat Exhibition – World Garden” dal 3 al 12 aprile.

Equilibrium era il tema del concorso che la modista Stefania Belfiore, in arte Stybel, ha interpretato realizzando un cappello ispirato alle opere pittoriche di Piet Mondrain.

Questo artista “con il suo stile astratto, apparentemente banale, composto da linee intersecate […] ricerca con spazi ritmici l’equilibrio tra forma e colore, dando valore all’essenza e non all’apparenza”, si legge nella presentazione della sua opera, intitolata Equilart, e che richiama appunto al perfetto equilibrio di questa estetica essenziale.

Stybel realizza un mosaico in feltro composto di linee e colori vibranti, degno omaggio all’artigianato perfetto che il pittore olandese cercava nelle sue tele, e questo 28 Febbraio viene proclamata vincitrice dalla giuria di esperti.

“Incredibilmente ben fatto” si può leggere nei commenti ufficiali, “la bellezza del design ricorda i pezzi di Adele List – una delle modiste più famose del secolo scorso – semplice, con una fantastica finitura, pulito e bilanciato”.

Ma per Stefania non era la prima volta a Londra, già nel 2016 aveva esposto alcuni suoi pezzi durante la Fashion Week del cappello londinese. Un’artista, una modista e da poco anche insegnante nell’Accademia di moda, che da alcuni anni rappresenta con valore ed eleganza l’artigianato d’eccellenza in Italia e in Europa con cappelli e accessori unici e di tendenza.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2020