MUSICA, CIBO E SOCIALITÀ: A SULMONA SECONDA EDIZIONE DELLA “PASQUETTA NO SNAM”


SULMONA – “Non la solita Pasquetta”. Con questo slogan è stata lanciata la seconda edizione della “Pasquetta No Snam” sui prati di Case Pente, nel mezzo della meravigliosa Valle Peligna, a pochi passi da Sulmona (L’Aquila).

Si tratta di una giornata conviviale organizzata per ribadire il no al progetto Rete Adriatica, il mega gasdotto di Snam che attraverserebbe l’Appennino centrale, e al quale si oppongono numerosi comitati d’Abruzzo e di altre regioni italiane. A Sulmona, poi, il danno sarebbe doppio perché proprio in località Case Pente Snam dovrebbe costruire una centrale di compressione ampia ben 12 ettari.

Per queste ragioni, a un anno dalla manifestazione che il 21 aprile 2018 vide 20 mila persone sfilare nel centro storico di Sulmona, il coordinamento “No hub del gas Abruzzo”, il collettivo AltreMenti Valle Peligna e i giovani studenti del Collettivo Studentesco di Sulmona organizzano un lunedì di Pasquetta “alternativo”, dove peraltro sarà quasi del tutto assente la plastica, in quanto i classici piatti, posate e bicchieri saranno in mater bi e anche l’acqua potrà essere versata da piccole taniche.

“Una giornata di musica, dibattiti e socialità sui terreni interessati dal progetto Snam per ribadire il no dell’Abruzzo a metanodotto e centrale di compressione”, affermano gli organizzatori.

“Vogliamo tornare a rilanciare i motivi che ci spingono a lottare quotidianamente contro la grande opera inutile e imposta del Progetto ‘Rete Adriatica’: difesa della salute, valorizzazione delle specificità territoriali e della vocazione turistico-agricola del nostro territorio – sottolineano i comitati – vogliamo farlo proprio sui terreni che, invece di essere cancellati da una grande opera, vogliamo restino bene comune a disposizione della collettività per attività agricole tipiche del nostro territorio”.

Si parte alle ore 10 con un corteo a piedi e in bicicletta da Piazzale San Francesco (villetta di Porta Napoli), che arriva a Case Pente, dove si svolgerà la giornata. Alle 11 ci sarà un’assemblea aperta, con aggiornamenti sulla battaglia No Snam, mentre un’ora più tardi via alle danze, con menu di carne o vegetariano. Per “saltare la fila” è possibile prenotare il menu al 340-2232499.

Nel pomeriggio e a sera ci sarà musica, con dj set di Stefano LoZio & SPA Ghetto from DubTown (Dub / D’n’b), Vorinc (elettronica) e live con i Tazebao (NoBorders Jambe Orchestra) e i Messaggeri della Zona (Militant Rap Lanciano).