PALIO DELLE PECORE, A VERRECCHIE DI CAPPADOCIA SI RIPETE IL RITO

foto Andrea Iezzi

CAPPADOCIA – Due giorni intensi per il IX Palio di Verrecchie, piccola frazione del comune di Cappadocia, provincia dell’Aquila.

A mille metri, in un piccolo borgo autentico, si svolge il Palio che consiste soprattutto nella corsa di 5 pecore, contrassegnate dal colore dei rispettivi rioni.

Fa da sfondo alla “corsa” l’Addobbo dei rispettivi rioni con case e strade colorate a tema, e la vestizione e sfilata di ragazzi e ragazze in costume.

Il Paliio è  giunto alla IX edizione, carico di novità; dai costumi, alle scenografie fino ad arrivare alle prelibatezze gastronomiche rigorosamente a km 0.

Il 18 e 19 agosto, per due  giorni da trascorrere tra folclore, storia, tradizioni da rivivere in armonia con il piccolo borgo.

Sono numerose le novità: per i palati sopraffini quest’anno c’è il Pranzo dei Rioni (il 18 agosto a mezzogiorno) con gustose pietanze, ognuna con le caratteristiche dei 5 rioni verrecchiani, tra cui arrosticini, formaggio e pannocchie coltivate nei nostri campi.

La direzione artistica del Palio di Verrecchie , organizzato  dalla Pro loco, è di Corrado Gattinara.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021