PARCO NAZIONALE DEL GRAN SASSO, SCELTI I 4 SINDACI DEL CONSIGLIO DIRETTIVO


L’AQUILA – Lo scorso venerdì si è riunita l’assemblea della Comunità del Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga per designare i suoi quattro membri in seno al prossimo Consiglio direttivo.

L’assemblea con voto unanime ha eletto Donatella Rosini, sindaca del Comune di Carpineto della Nora (Pescara), Sante Stangoni, sindaco del Comune di Acquasanta Terme (Ascoli Piceno), Luigi Servi, sindaco del Comune di Fano Adriano (Teramo) e Fabio Santavicca, sindaco del Comune di Santo Stefano di Sessanio (L’Aquila) nonché presidente della Comunità del Parco.

“Con altissimo senso di responsabilità”, dice in una nota il presidente del Parco Tommaso Navarra, “la Comunità del Parco ha designato all’unanimità i propri autorevoli rappresentanti in seno al Consiglio direttivo individuando nei quattro sindaci eletti le nuove autorevoli presenze di conoscenza e di azione amministrativa su tutto il territorio del Parco. Un ringraziamento va a tutti i sindaci e a tutti gli amministratori che con voto unanime hanno saputo nuovamente ponderare le rappresentanze territoriali in un modo sinergico e di equilibrio territoriale sicuramente foriero di rinnovato slancio di operatività per il nostro Ente”.

“Esprimo soddisfazione ed onore per questa nuova carica di cui ringrazio tutti i componenti della Comunità”, afferma Fabio Santavicca, “con questa ultima elezione porterò avanti l’impegno ed il lavoro che sto svolgendo all’interno dell’Ente. Obiettivo è quello di far tornare al centro del sistema la vita all’interno delle aree interne; salvaguardare ma ancor di più sviluppare ed essere supporto per tutti coloro che hanno deciso di investire nei borghi del Parco; trovare equilibri per lo sviluppo enograstronomico e turistico con il rispetto della natura e del territorio. Chiederò pianificazione e progettualità adeguate per far riscoprire questa nostra meravigliosa Area Protetta e ritornare a scommettere nelle potenzialità di questo nostro magnifico territorio della Regione Abruzzo già duramente colpito da notevoli eventi calamitosi”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2020