PER PRODUZIONE OLIO DI QUALITÀ, A LATINA INCONTRO CON PROF MAURIZIO SERVILI


LATINA – Sabato 17 marzo, alle 09,30, nella sala conferenze del Consorzio per lo Sviluppo Industriale Roma-Latina (località Tor Tre Ponti, Latina), è in programma l’incontro aperto al pubblico con Maurizio Servili, professore all’Università degli Studi di Perugia – Dipartimento di Scienze Agrarie Alimentari ed Ambientali -che affronterà alcuni temi rilevanti per una produzione qualitativa di Evo, con particolare riguardo alle caratteristiche chimico-fisiche e alla bio-formazione delle note aromatiche degli oli di oliva vergini, ai sistemi di raccolta, conservazione, trasformazione e separazione delle olive.

Al termine del seminario verrà illustrato ai presenti il progetto per la realizzazione della nuova sala panel nei locali del Centro servizi del Consorzio Asi Roma-Latina, la quale “oltre a consentire l’analisi organolettica in sede da parte del Comitato di assaggio del Capol, riconosciuto dalle norme comunitarie e italiane, permetterebbe alle aziende del territorio di avere un importante punto di riferimento locale per il controllo e la garanzia della qualità dei propri oli”, spiega in una nota il presidente del Centro Assaggiatori produzioni Olivicole Latina e capo panel, Luigi Centauri.

L’iniziativa è organizzata dal Capol come giornata conclusiva del suo ultimo corso iniziato il 10 marzo e finalizzato al conseguimento del diploma di idoneità fisiologica per l’iscrizione all’elenco nazionale di tecnici ed esperti degli oli di oliva vergini ed extravergini, a seguito del superamento delle relative prove. In tale circostanza verranno consegnati anche gli attestati con i risultati degli esami sensoriali ai produttori che hanno partecipato al XIII Concorso provinciale “Olio delle Colline”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.