POGGIO PICENZE: NASCE STATALE 17, AGRITURISMO DEI FARAONE PER PORTARE IN TAVOLA I PRODOTTI DEL TERRITORIO


POGGIO PICENZE – Un agriturismo dove portare in tavola i prodotti dell’azienda agricola di famiglia, ma anche quelli di tanti altri piccoli produttori del territorio, con un menù a chilometro zero.

Dall’intuizione e lo spirito di iniziativa di Franco Faraone e sua moglie Giusi Midiri, originaria della Sicilia ma cresciuta in Veneto, nasce così Statale 17, sull’omonima strada, nei pressi di Poggio Picenze (L’Aquila).

Agricoltori da tre generazioni, i Faraone coltivano cereali e foraggio per gli animali che allevano, cercando di rispettare i vecchi principi della coltura e dell’allevamento non intensivo.

“Da un’azienda di Castel Madama abbiamo anche iniziato a far produrre pasta secca con le nostre farine, per ora tagliatelle, maltagliati e rastrelli – spiega Franco – ne abbiamo una tipologia al 100 per cento di grano Solina e un altro tipo al 50 per cento di farro”.

“Le carni di ovino e altre tipologie di prodotti di cui non disponiamo, le reperiamo da aziende agricole della zona, crediamo molto in questa filosofia. Ci approvvigioniamo anche di interi capi di bestiame al mattatoio proprio per avere certezza della qualità”, aggiunge.

La struttura ha 40 coperti ed è dotata di cinque appartamentini autonomi per un totale di 20 posti letto, già operativi da qualche mese.

“Siamo nell’annata di conversione al biologico e abbiamo in programma anche di realizzare una fattoria didattica”, svela Franco.

L’inaugurazione dell’agriturismo sabato 20 maggio a partire dalle 17.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022