PREMIO GIORNALISTICO POLIDORO, A VIRTÙ QUOTIDIANE MENZIONE SPECIALE


L’AQUILA – Una menzione speciale a Silvia Santucci (nella foto), collaboratrice di Virtù Quotidiane, è stata assegnata dalla giuria del Premio giornalistico intitolato a Guido Polidoro, organizzato dall’Ordine dei giornalisti d’Abruzzo con la collaborazione del Consiglio regionale, della Fondazione Carispaq, della Bper e del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti.

La vincitrice della 18 esima edizione è Adele Di Feliciantonio, premiata con un articolo dal titolo “Simona in viaggio tra talebani per riportare a casa Archad”, pubblicato dal quotidiano Il Centro.

La Giuria del Premio, presieduta dal prof. Walter Capezzali, ha assegnato il secondo posto a Noemi Cococcia per un servizio, trasmesso dal Tg5, dal titolo “L’Aquila dieci anni dopo il sisma, Le suore resistere per la comunità”.

Il terzo posto è stato assegnato a Natalfrancesco Litterio, per il servizio dal titolo “Dolce terra di confino, Natalia e Leone Ginzburg a Pizzoli”, pubblicato dal quotidiano on line Il Capoluogo.

La giuria ha ritenuto di conferire tre menzioni speciali: oltre a quella a Silvia Santucci, a Paolo Pacitti (Rainews 24) e Diana Pompetti (Il Centro).

Il Premio alla carriera, su indicazione del Consiglio regionale dell’Ordine dei Giornalisti, è stato conferito a Fabrizio Masciangioli.

La cerimonia per l’assegnazione dei premi si terrà il 13 dicembre prossimo all’Aquila, presso il Palazzo dell’Emiciclo, con inizio alle ore 10.

Silvia Santucci ha partecipato al Premio con tre articoli: quello sulla mensa di Celestino dell’Aquila, quello sulla storia di Chiara, “custode” dell’Abbazia di Santa Maria Assunta e dell’Oratorio di San Pellegrino a Bominaco, e quello sulla millennial raccontastorie.