PREMIO OSCAR 2019 PARLA AQUILANO GRAZIE AL COMPOSITORE FABRIZIO MANCINELLI


L’AQUILA – C’è un pizzico dell’Aquila nel Premio Oscar 2019 assegnato al film Green book: la colonna sonora della pellicola, realizzata da Kris Bowers, è infatti stata diretta dal maestro Fabrizio Mancinelli.

Direttore d’orchestra che da anni vive e lavora negli Stati Uniti, 39 anni, Mancinelli si è distinto proprio nella composizione di colonne sonore cinematografiche.

Il film ha come protagonisti Viggo Mortensen e Mahershala Ali e racconta l’amicizia tra un buttafuori italoamericano e un pianista afroamericano nell’America negli anni sessanta. È ispirato alla storia vera di Tony Lip (pseudonimo di Frank Anthony Vallelonga), padre di uno degli sceneggiatori del film, Nick Vallelonga.

“Un’eccellenza, un figlio di questa terra che è riuscito a ottenere il successo che anche se lontano dalla sua amata città dove si è formato come musicista presso il conservatorio ‘Casella’, diplomandosi in composizione e direzione d’orchestra. A Fabrizio giungano le congratulazioni personali e dell’intera municipalità aquilana”, ha commentato il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi.