RISTORAZIONE MUTILATA, LO CHEF DI PANEOLIO: “SARÀ TRAVERSATA NEL DESERTO”


POGGIO PICENZE – “Sarà una traversata nel deserto, la seconda nel giro di pochi mesi. Quanto possiamo resistere a queste condizioni? Forse un mese!”.

Il giovane chef di Paneolio di Poggio Picenze (L’Aquila), Eugenio Masci, fa notare come dopo l’ultimo decreto che impone, tra le altre cosa, la chiusura alle ore 18,00 ai ristoranti, “ci troviamo costretti ancora una volta a ricominciare da capo, a reimpostare il lavoro senza sapere a cosa andremo incontro”.

“Ci stiamo riattivando con il servizio d’asporto”, dice, “con il quale siamo già operativi, e riattiveremo anche il servizio a domicilio. Il servizio serale rappresenta più del 50 per cento del fatturato, sarà molto difficile andare avanti”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.