SCAFETTA SOSPESA, UN AIUTO AI BISOGNOSI NELLE PESCHERIE IL DELFINO


PESCARA – Una cassetta da 5 kg di pesce per solidarietà. Si chiama “Scafetta sospesa”, l’iniziativa pensata dal gruppo di pescherie pescaresi, Il Delfino in supporto delle famiglie in difficoltà seguite dalla Caritas diocesana di Pescara-Penne.

Fino al 7 gennaio è possibile lasciare un contributo di cinque euro nei punti vendita Il Delfino e compiere un gesto di solidarietà in favore dei più fragili.

“Ogni occasione è buona per fare qualcosa per gli altri – spiega Quinto Paluzzi, fondatore e proprietario de “Il Delfino” -. In questo Santo Natale più che mai si è fatta forte in me l’esigenza di donare, restituire un po’ di quel bene che ricevo ogni giorno. Non posso fare a meno di pensare a chi è in difficoltà. È un piccolo gesto, ma è pur vero che tanti piccoli gesti insieme muovono il mondo”.

Le scafette sospese saranno poi ritirate dagli operatori della Caritas diocesana che provvederanno a consegnarle alle famiglie accompagnate e seguite attraverso gli “Empori della Solidarietà”.

“Ringraziamo l’azienda Il Delfino per questa iniziativa di solidarietà – commenta Corrado De Dominicis, direttore della Caritas diocesana di Pescara-Penne – un’iniziativa che oltre a dare un aiuto alle famiglie che seguiamo quotidianamente, conferma ancora una volta l’importanza della collaborazione tra aziende e enti no profit nel concorrere al bene comune e nel rendere il nostro territorio sempre più solidale”. (m.p.)

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021