SFIDA TRA I QUARTI PER LA CORSA DEL CAPPELLO, A PAGANICA QUATTRO GIORNI DI TRADIZIONI, SPORT E GASTRONOMIA


L’AQUILA – Organizzata dall’Associazione culturale “La Fenice”, si è svolta a Paganica (L’Aquila) nello scorso fine settimana la “Corsa del Cappello”, una quattro giorni di sport, cultura, arte, iniziative sociali e gastronomia.

La prima fase della Corsa del Cappello vera e propria, svoltasi sabato pomeriggio, ha visto protagonisti i rappresentanti dei quattro rioni di Paganica (Colle, Piazza, Pietralata e Sant’Antonio); mentre la domenica pomeriggio si sono dati battaglia il rione vincente di Paganica, che quest’anno è stato il rione Pietralata, e i rappresentanti delle Frazioni di Tempera, e Camarda e del Comune di Villa Sant’Angelo, vedendo vincitrice la rappresentativa di Camarda.

Il Contest musicale che si è svolto sabato sera fino a tarda notte, organizzato con professionalità e competenza, ha dato alla giuria di qualità un gran da fare per la scelta del primo classificato, vista l’alta qualità dei cinque gruppi che si sono eseguiti per una mezz’ora ciascuno esprimendo il meglio di se stessi.

La giuria, dopo un’attenta valutazione, ha proclamato vincitore il gruppo “Iacopo Ligorio e le Canzoni Giuste” al quale va un buono acquisto di 1.500 euro da spendere presso il negozio MusicaViva dell’Aquila.

La mostra fotografica “Arti e lavoro, storie in foto” organizzata da @ig_laquila_, la mostra di pittura “Vecchi ricordi” di Bruna Iannella e la spettacolare mostra d’arte “Castelli in aria” di Noemi Del Grande hanno dato un taglio culturale/artistico all’evento.

L’Associazione “Paganica Cinofila” di Ivan Luisi con l’esibizione dei suoi bellissimi cani e l’Associazione “Il Moro Volley” con i giovanissimi giocatori di Volley hanno fatto divertire gli appassionati e non di questi sport.

“Ringrazio immensamente – dice in una nota il presidente della Fenice, Luca Centofanti – tutti quelli che hanno contribuito a rendere piene le quattro giornate paganichesi con la convinzione che il livello della manifestazione sta crescendo sempre di più. Un ringraziamento particolare voglio rivolgerlo a tutti i membri dell’Assosciazione La Fenice, che da dieci anni si impegnano con tenacia ed orgoglio per l’organizzazione di questa bellissima manifestazione ed a tutto lo staff senza i quali non sarebbe possibile questa avventura”.

“Un ringraziamento particolare – conclude Centofanti – va ai partner istituzionali, al Comune dell’Aquila per il Patrocinio, i media partner e le attività commerciali che ogni anno credono in noi e ci danno fiducia, all’Associazione Azimut per l’installazione della colonnina salvavita all’interno della Villa comunale di Paganica, alla Croce Bianca per il servizio prestato durante le quattro giornate e ai Vigili del fuoco per aver organizzato “Pompieropoli” per far divertire i nostri bambini. Un ringraziamento va anche a Radio L’Aquila 1 per la diretta del contest musicale, a LaQtv per la diretta Facebook della corsa dei rioni e fra i paesi. Infine un caloroso abbraccio a tutte le persone che ci hanno voluto onorare della loro presenza anche in questa decima edizione”.