STREET FOOD TIME, PESCARA SI PREPARA ALLA QUARTA EDIZIONE


PESCARA – Dal 28 giugno al 1 luglio torna al Porto Turistico “Street Food Time”, il tour itinerante della gastronomia che quest’anno sarà a Pescara per il quarto anno consecutivo.

L’appuntamento, organizzato dalla Blunel e inserito all’interno del cartellone delle iniziative dell’ottava edizione di Estatica,è il più grande evento street food mai realizzato nel Centro Sud Italia.

Stilosi food truck, cibi gustosissimi, materie prime sane e genuine, presentazioni da chef, centinaia di proposte culinarie provenienti da ogni regione, decine di birre rigorosamente artigianali, pregevoli vini, freschissimi cocktail, insomma quattro giornate di puro piacere gustativo e divertimento. I fuochi si accenderanno alle ore 18,00 e si spegneranno a notte fonda, l’ingresso all’evento è gratuito.

Quest’anno ci saranno 23 food truck da tutte regioni d’Italia e dal mondo, 150 tipologie di cibi tradizionali in versione street, 30 birre artigianali diverse, un truck di un parrucchiere che farà pettinature anni 50, una novità assoluta, e tre serate di musica live con diversi gruppi musicali.

Giovedì 28 si esibirà la Freak Live Band, venerdì 29 B Street Soul e i Sultans of Lizard, sabato 30 Bussola Rotta Sud e Sultans of Lizard.

Il Porto Turistico di Pescara sarà di nuovo, dopo tre edizioni di grande successo, la patria del cibo di qualità in cui gli alimenti della tradizione culinaria italiana saranno proposti in “versione street”.

I produttori del cibo di strada sono artigiani che esprimono appieno i valori dell’Italia più vera e autentica.

Ricerca della qualità, piacere di avere un contatto umano e schietto con i clienti, voglia di mantenere vivi i rapporti con il proprio territorio e la sua storia, utilizzo di prodotti agricoli genuini, uso di ricette tramandate di generazione in generazione: questi gli elementi che caratterizzano i cultori del cibo di strada, consapevoli che esistono nelle nostre città, “paesaggi culturali” da difendere e conoscere.

“Street Food Time” è un festival interessante, stuzzicante, appetitoso, succulento, in cui il “savoirfaire” italiano si innesca sulla cultura del prodotto, della terra e della storia.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.