STREET SCIENCE, UN TUFFO NELLE RADIO VINTAGE IN PIAZZA CHIARINO


L’AQUILA – È pur vero che a ballare non si può ballare, ma ciò non impedisce allo staff di Univaq Street Science di allestire un dj set di tutta qualità in quel di piazza Chiarino, uno dei punti di riferimento per la kermesse che venerdì 25 torna nel capoluogo. Dalle 20, in collaborazione con Radio L’Aquila 1, questa piazza si trasformerà in una grande radio sotto le stelle con musica e speaker a interagire con i ricercatori, nel racconto divulgativo del loro lavoro.

Nell’arco della serata che sarà trasmessa dalle frequenze dell’emittente radiofondica del capoluogo, è prevista – in collaborazione con Radio Tre Network – una performance musicale “vintage” a cura di Mirco Roppolo dj, realizzata esclusivamente con apparecchiature d’epoca originali, senza computer o altra tecnologia digitale.

Giradischi, magnetofoni a bobina ed altri accessori, suoneranno la colonna sonora della serata: ascolteremo musica dagli anni ’50 ai ’70, passando dal jazz, al beat, ai pezzi italiani e stranieri famosi e da riscoprire.

Roppolo è fondatore e editore dell’emittente locale Radio 3 Network, con sede nel centro storico di Poggibonsi (Siena), che trasmette su FM 91.7 MHz – AM 1602 kHz in un territorio compreso tra le Province di Siena, Firenze e Pisa. È appassionato d’elettronica e telecomunicazioni fin da bambino. Si occupa delrestauro estetico ed elettronico, rigorosamente con componenti originali, di radio, magnetofoni a bobina, giradischi, televisori e apparecchi professionali vintage. “Stiamo pensando”, ha detto a Virtù Quotidiane, “di allestire all’Aquila un’esposizione di parte della mia esibizione”.

La sua collezione attualmente ammonta a circa 500 oggetti. Organizza mostre, performance collettive ed eventi ludici anche con finalità didattiche per far conoscere questi oggetti e vederli in azione. Da qualche anno collabora anche con Controradio, in veste di conduttore e regista.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.