LA SUPERGA ABRUZZO, SCARPE TINTE CON MONTEPULCIANO E ZAFFERANO DELL’AQUILA DOP


L’AQUILA – Scarpe Superga dal sapore abruzzese.

Sono state realizzate proprio a L’Aquila le Superga Abruzzo limited edition colorate con vino Montepulciano d’Abruzzo, zafferano Dop aquilano ed erbe di montagna.

L’ideatore è Gianluca Nappo, titolare della omonima Natural Fashion, impresa di borse e accessori in pelle tinti naturalmente nel vino e nello zafferano, vincitrice del premio Oscar Green Coldiretti 2015 nella categoria “We green” in collaborazione con la cantina Gentile.

“Il mio brand è l’espressione di un territorio, quello aquilano e quello abruzzese – scrive Nappo sulla pagina Facebook della Natural Fashion – L’idea di abbinare la moda alle eccellenze del territorio è frutto di 2 anni di ricerche, prove e tanto sacrificio. Le mie creazioni sono colorate interamente a mano utilizzando diverse tecniche a seconda del risultato che voglio ottenere. La caratteristica principale è la totale assenza di additivi chimici, come le aniline ad esempio”.

“La colorazione al vino è composta da amidi, lieviti e Montepulciano D’Abruzzo e deve avere una certa temperatura per poter agire al meglio e deve essere preparata almeno 10 giorni prima della colorazione e setacciata più volte”.

“La colorazione allo zafferano è composta da Zafferano dop, amidi e lieviti naturali, una piccola percentuale di fiori di camomilla e curcuma e vino Trebbiano d’Abruzzo. La preparazione viene riscaldata, miscelata e setacciata per una settimana per ottenere il colore più puro. Una miscela di oli (extravergine di oliva abruzzese e di cocco) insieme a creme naturali conferisce alla pelle lucentezza, morbidezza e profumo. Dal pezzo di pelle grezzo al prodotto finito passa circa un mese”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021