VALAGRO, ACCORDO SUL PATENT BOX CHE DETASSA CHI INVESTE IN RICERCA E SVILUPPO


ATESSA – Valagro, azienda abruzzese leader nella produzione e commercializzazione di biostimolanti e altre specialità nutrizionali, ha sottoscritto l’accordo preventivo con l’Agenzia delle entrate, Direzione regionale Abruzzo, per l’accesso all’agevolazione fiscale del Patent Box.

Il regime fiscale opzionale della Patent Box consente agevolazioni fiscali per cinque anni (2015-2019).

Introdotto dal governo italiano con la legge di Stabilità 2015, il Patent Box è un regime fiscale opzionale che consente l’esclusione dalla tassazione di una quota del reddito derivante dall’utilizzo di opere dell’ingegno, da brevetti industriali, da marchi d’impresa, da disegni e modelli, nonché da processi, formule e informazioni relativi a esperienze acquisite nel campo industriale, commerciale o scientifico giuridicamente tutelabili.

Il Patent Box è un incentivo di detassazione per chi investe in ricerca e sviluppo e fa crescere gli investimenti innovativi. L’accordo siglato è un ulteriore dimostrazione di riconoscimento del valore del marchio Valagro.

Lo studio professionale Bozza & Associati ha accompagnato Valagro nel percorso che ha portato l’azienda a siglare l’accordo sul Patent Box.