WILD EXPERIENCE ALLA FORTEZZA DI CIVITELLA COI FALCONIERI ASIATICI E AFRICANI


CIVITELLA DEL TRONTO – Ieri a Civitella del Tronto (Teramo) visita di un’autorità nel panorama della falconeria internazionale, Bakyt Karnakbayev , di nazionalità kazaka e presidente della Federazione Falconieri Asia, Africa e Oceania, nonché ex vice-presidente della Iaf (Associazione Mondiale Falconeria).

Insieme al falconiere Giovanni Granati, Bakyt sta visitando in questi giorni il territorio abruzzese, apprezzandone la grande varietà di fauna e flora, i panorami mozzafiato e l’ottima cucina.

Il falconiere ha incontrato il sindaco di Civitella del Tronto, Cristina Di Pietro, e il vice sindaco, Riccardo De Dominicis, sottolineando l’importanza del lavoro svolto all’interno della Fortezza e in tutto l’Abruzzo tramite le wild experience, che consentono, in uno scenario molto suggestivo, a grandi e piccoli visitatori di apprendere nozioni sulla millenaria arte della falconeria ma anche su storia, cultura e tradizioni del territorio. La falconeria è considerata patrimonio inestimabile dall’Unesco in 80 paesi del mondo e dal dicembre del 2016 anche in Italia.

Nel corso dell’incontro, Bakyt ha annunciato che sponsorizzerà, tramite la federazione di cui è presidente, queste esperienze formalizzando la partnership attraverso un documento che farà parte del bagaglio storico futuro della Fortezza.

Il falconiere è stato invitato da Granati a tornare a Civitella in estate, in occasione della première Italiana del film Overland Falconry di cui è protagonista: “Il film unisce la storia di tre falconieri internazionali -spiega Granati in una nota – una ragazza americana , uno sceicco arabo e un abruzzese. Anche questo progetto si propone di aumentare la visibilità del territorio attraverso la diffusione delle sue tradizioni e la visione dei nostri luoghi storici unici come la Fortezza”.

Oggi Bakyt visiterà un altro castello simbolo dell’Abruzzo, anch’esso teatro di esperienze wild, la Rocca di Calascio.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.