ABRUZZESE IN FINALE A CONCORSO INTERNAZIONALE DI CHITARRA


PESCARA – C’è un abruzzese tra i finalisti del prestigioso concorso internazionale “Chitarrista dell’anno 2020 – sezione Acustica”, promosso dalla rivista Guitar World. Si tratta di Daniele Mammarella, 23 anni di Pescara.

Lui è uno dei cinque musicisti arrivati in finale. Della giuria fanno parte artisti del calibro di Molly Tuttle, Kaki King, Christie Lenée, Roger Waters e John Petrucci.

Anche gli utenti del web, fino al 20 dicembre, potranno partecipare alla votazione, sul sito web www.guitarplayer.com. Il vincitore verrà proclamato il 21 dicembre.

Mammarella – si legge sulla testata online – ha iniziato a suonare quando aveva otto anni sotto l’influenza di Eric Clapton, Big Bill Broonzy, Bukka White, BB King e Rory Gallagher. Suona un “favoloso” Magic Guitars A3 Dragon e un Richwood A70EVA.

“Sono così entusiasta di essere un finalista – dice il giovane pescarese – . Non ci credo! So che è una grande opportunità per me e per tutti gli altri finalisti e sono davvero molto contento”.

In finale con lui ci sono Danny Trent, Alan Gogoll, Joanna Kim e Justin Castellano.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021