ALLA FIERA DI ARISCHIA LE OPERE DI MIMMO EMANUELE E ANTONIO ZENADOCCHIO

dav

L’AQUILA – Gli artisti aquilani Mimmo Emanuele e Antonio Zenadocchio saranno presenti con una mostra di opere personali alla Fiera di Ottobre di Arischia il 12 e il 13 ottobre, una manifestazione in continua evoluzione in senso culturale e sociale con una partecipazione di pubblico sempre maggiore.

L’inaugurazione è prevista venerdì 12 alle ore 15,30.

La rassegna è di carattere antologico, ma con un occhio rivolto al futuro.

Mimmo Emanuele tratterà il tema dell’Aquila in prospettiva dopo il terremoto del 2009 e Antonio Zenadocchio alcuni momenti della vita delle persone in questo avvio di millennio.

I due artisti – si legge in una nota – continuano a lavorare per la ricostruzione sociale e culturale delle zone terremotate perché pure questo è un compito dell’arte, ma anche in campo italiano e internazionale.

Nel corso del 2019 entrambi hanno partecipato a numerose mostre e iniziative in Abruzzo, Piemonte, Lombardia, Lazio, Umbria, Veneto, Sicilia e all’estero Barcellona e Parigi.

Hanno in programma tra le altre tappe: Firenze, Gubbio, Viterbo, Roma, e all’estero Atene e Budapest.

Sono presenti nell’annuario Artisti ’19 della casa editrice Effetto Arte, nel volume Panorama dell’Arte Contemporanea edito da Rubbettino e nel Catalogo Arte Moderna 2019 edito da Giorgio Mondadori. Mimmo Emanuele anche nell’Atlante dell’Arte Contemporanea 2019 edito da De Agostini.