ANDREA LUCCHESINI E GIOVANNI BIETTI ALL’AQUILA CON LE ULTIME SONATE DI BEETHOVEN


L’AQUILA – Uno dei migliori pianisti italiani, Andrea Lucchesini, è stato invitato dalla Società Aquilana dei Concerti “Bonaventura Barattelli” ad eseguire le ultime Sonate per pianoforte scritte da Ludwig van Beethoven, in particolare l’op. 109 e l’op.111.

Ad accompagnare l’ascolto dei due capolavori è stato coinvolto il musicologo Giovanni Bietti che racconterà le caratteristiche musicali delle composizioni in programma, con aneddoti tratti dall’epistolario e spunti di riflessione e comprensione dell’arte di Beethoven, in occasione dei 250 anni dalla nascita.

L’appuntamento è per domenica 18 ottobre all’Auditorium del Parco con due orari di inizio, alle ore 16,30 e alle ore 19.

Formatosi alla grande scuola pianistica di Maria Tipo, Andrea Lucchesini s’impone all’attenzione internazionale, con la vittoria del concorso internazionale “Dino Ciani” presso il Teatro alla Scala di Milano.

Da allora suona in tutto il mondo con orchestre prestigiose e con i più grandi direttori, suscitando l’entusiasmo del pubblico per la combinazione tra solidità di impianto formale nelle sue esecuzioni, estrema cura del suono, raffinatezza timbrica e naturale capacità comunicativa. Docente, fra l’altro, alla Scuola di Musica di Fiesole, di cui è stato fino al 2016 direttore artistico e presso importanti istituzioni musicali italiane ed europee, tra cui il Mozarteum di Salisburgo, Lucchesini è frequentemente invitato nelle giurie dei più importanti concorsi internazionali, oltre a far parte dal 2008 degli Accademici di Santa Cecilia.

“Le ultime Sonate di Beethoven sono tra i brani più studiati, più ascoltati e più amati dell’intera letteratura pianistica: il compositore raggiunge con queste opere una sintesi di ricerca e di perfezione stilistica senza uguali, e il pianoforte vi risuona come trasfigurato, trasceso nelle sue stesse possibilità strumentali”: così Giovanni Bietti presenta il concerto in una formula divulgativa ed originale unita alla magistrale arte interpretativa di Andrea Lucchesini.

Il concerto è a prenotazione obbligatoria chiamando il numero 328-6765097 (ore 10-13 e 15-17). Il costo è di 10 (intero) e 5 euro (ridotto studenti under 26 anni e abbonati della precedente stagione 2019/20).

Il biglietto prenotato sarà ritirato direttamente al botteghino presso l’Auditorium del Parco a partire da un’ora prima l’inizio di ciascun concerto. L’ingresso in sala è condizionato dal controllo della temperatura e dal possesso della mascherina; la capienza è ridotta e i posti sono distanziati garantendo così l’ascolto in sicurezza.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.