CON I COLLOQUI DI MARIA CHIARA FASCIOCCO LO STORICO BAR VITTORIA DI CALASCIO SI TRASFORMA IN GALLERIA D’ARTE


CALASCIO – Il respiro della terra e la passione per le arti grafiche. Ecco il nuovo corso dello storico bar Vittoria (ora Art Gallery) di Calascio. Un progetto concepito e portato avanti da Serena Ciccone, forte dell’esperienza della famiglia, titolare del bar e dell’azienda agricola.

Serena è anche un’artista, dipinge il territorio e i suoi lavori ne sono profondamente legati. Di qui l’allestimento del locale e la scelta delle esposizioni. Come quella che verrà inaugurata venerdì 31, all’interno dei locali del bar. Al centro i lavori di Maria Chiara Fasciocco, studentessa del secondo anno di pittura dell’Accademia di Belle Arti dell’Aquila, che presenta “I Colloqui”, un percorso di cinque lavori figurativi sviluppato fra dialoghi ambigui e dimensioni incerte e confuse. Vernissage ore 18.

“Sono felice”, spiega Serena Ciccone su Facebook, “di muovere i primi passi verso la realizzazione di un sogno: il Bar Vittoria la splendida arte di Maria Chiara, facendo sì che la mia passione più grande prenda definitivamente il suo spazio nel mio lavoro e nella mia vita”.

A seguire, il live dei Colleagues, Francesca Catenacci sul palco in formazione acustica insieme a Fabio Iuliano, Stefano Millimaggi e Myrko Krueger Young. Un repertorio – tra voce, chitarra, ukulele e percussioni – che spazia dall’alternative rock Usa e Gb, sino alle evoluzioni blues e soul declinate da talenti come Amy Winehouse.

Un percorso di redemption songs che non prescinde da ballate di Woodstock come Somebody to love e accarezza varie icone rock come Patty Smith, Johnny Cash, Bob Dylan. Il riferimento ritmico è quello del grunge anni Novanta, con Pearl Jam, Nirvana, Soundgarden. In scaletta anche qualche omaggio ai cantautori italiani.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2020