CONCERTI ALL’ALBA, SULLA TORRE DEL CERRANO TRE APPUNTAMENTI ALLE 6 DEL MATTINO


PINETO – Tornano anche per il 2020 i suggestivi Concerti all’Alba in programma nella terrazza di Torre del Cerrano a Pineto (Teramo). Gli appuntamenti saranno tre, il 16, 23 e 30 agosto, alle 6 del mattino.

Ad aprire la rassegna il 16 agosto, l’Ensamble Labirinto Armonico che proporrà musica del barocco tedesco con i musicisti Adriano Meggetto (traversiere), Roberto Torto (Flauto dritto), Pierluigi Mencattini (Hu bo, violini barocchi), Galileo Di Ilio (Violoncello barocco) e Walter D’Arcangelo (Clavicembalo).

Si proseguirà il 23 agosto con Café de Paris un quintetto di musica francese composto da Alessia Odoardi (voce), Fabrizio Leonetti (Clarinetto), Guerino Marcheggiani (Fisarmonica), Alberto Celommi (chitarra) e Tommaso Paolone (Contrabbasso).

A chiudere il cartellone il 30 agosto il Medit Quartet il quartetto di sassofoni composto da Alex Di Rocco (sax soprano), Gregorio Cocciarficco (sax alto), Samuele Cicchitti (Sax tenore) e Gerardo Cipolla (sax baritono).

L’ingresso è gratuito con posti limitati, per partecipare è obbligatorio pre-registrarsi su www.visitpineto.it a partire da domani 15 agosto. Quanto i posti disponibili saranno tutti prenotati sarà data opportuna comunicazione sui social del Comune di Pineto e sul sito stesso. Per informazioni 085-9491745.

“Riproporre i concerti all’alba è davvero una grande gioia per noi – commenta in una nota il consigliere con delega agli eventi del Comune di Pineto, Marco Giampietro – quest’anno a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 rischiavamo di non poter organizzare questi appuntamenti, invece grazie all’impegno di tanti ci siamo riusciti e sono certo che, come accaduto nelle altre edizioni, ci sarà un grande apprezzamento del pubblico per una rassegna che coniuga la bellezza della struttura, l’incanto del mare all’alba e la musica di qualità proposta”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.