CORSO DI ITALIANO PER FAMIGLIE UCRAINE OSPITI NELLA PIANA DI NAVELLI


NAVELLI – Non solo strutture e mezzi per favorire l’accoglienza, ma anche strumenti di ascolto e integrazione per le persone in fuga dalla guerra. Una collaborazione tra l’amministrazione comunale di Navelli (L’Aquila), l’omonimo Istituto comprensivo e il Centro Provinciale Istruzione Adulti (Cpia) L’Aquila garantisce ogni settimana dei corsi di lingua italiana rivolti alle famiglie provenienti dall’Ucraina, prevalentemente da Odessa e Kharkiv.

I corsi sono stati attivati all’interno di una struttura nel complesso Map della frazione di Civitaretenga e saranno portati avanti da docenti delle due scuole, entrambe dirette dalla professoressa Alessandra De Cecchis. “L’obiettivo – spiega – è anche quello di favorire il dialogo e la cooperazione tra la scuola e le famiglie degli alunni stranieri nel segno del pluralismo e del multiculturalismo che connotano entrambi gli Istituti che dirigo”.

Le lezioni sono volte anche a favorire le “buone pratiche” per l’accoglienza e l’inserimento di persone straniere. Il supporto logistico e tecnico è fornito dal Centro servizi di volontariato. Questa mattina c’è stata la prima lezione, sulle regole basilari della lingua italiana. L’iniziativa è resa possibile grazie alla collaborazione dei docenti Annarita Di Vincenzo (funzione strumentale Intercultura) e Fabio Iuliano.

Entusiasta il sindaco Paolo Federico. “Come amministrazione – commenta – ci siamo subito attivati per accogliere le persone in fuga dalla guerra. Oggi, con questa nuova iniziativa tenuta in collaborazione con Cpia L’Aquila e l’Istituto comprensivo di Navelli, contiamo di dare alle persone provenienti dall’Ucraina gli strumenti fondamentali per l’integrazione. Siamo consapevoli – aggiunge – che queste persone sono molto legate alla loro terra e che si trovano nel nostro territorio a causa di un evento estremo e disumano come la guerra, tuttavia lavoriamo per creare legami veri che possano andare oltre questo periodo e rimanere anche quando il conflitto sarà terminato”.

 

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2023


Categoria: Cultura Tag:
Array ( [0] => WP_Term Object ( [term_id] => 574 [name] => corsi [slug] => corsi [term_group] => 0 [term_taxonomy_id] => 574 [taxonomy] => post_tag [description] => [parent] => 0 [count] => 12 [filter] => raw ) [1] => WP_Term Object ( [term_id] => 22862 [name] => corso italiano [slug] => corso-italiano [term_group] => 0 [term_taxonomy_id] => 22862 [taxonomy] => post_tag [description] => [parent] => 0 [count] => 1 [filter] => raw ) [2] => WP_Term Object ( [term_id] => 13940 [name] => italiano [slug] => italiano [term_group] => 0 [term_taxonomy_id] => 13940 [taxonomy] => post_tag [description] => [parent] => 0 [count] => 2 [filter] => raw ) [3] => WP_Term Object ( [term_id] => 22861 [name] => ucraina [slug] => ucraina [term_group] => 0 [term_taxonomy_id] => 22861 [taxonomy] => post_tag [description] => [parent] => 0 [count] => 1 [filter] => raw ) )