EDOARDO BENNATO, FINALMENTE LA DOPPIA DATA AL TEATRO DEI MARSI DI AVEZZANO


AVEZZANO – I due attesissimi concerti di Edoardo Bennato approdano finalmente ad Avezzano (L’Aquila), dopo oltre 2 anni di attesa, a causa dei diversi rinvii dovuti alle restrizioni anti-covid, e nel gennaio scorso a causa di una indisposizione dell’artista. Avezzano, in programma al Teatro dei Marsi venerdì 6 e sabato 7 (ore 21) è in buona compagnia; sarà infatti la prima tappa dei concerti-recupero che Bennato terrà tra maggio e giugno a Trento, Reggio Emilia, Varese, Vicenza e Milano.

Le due esibizioni si preannunciano particolarmente emozionanti, ciascuna peraltro della durata di oltre 2 ore, con un repertorio storico che raccoglie oltre 40 anni di celebri ed indimenticabili successi. Bennato è il cantastorie che da quarant’anni immortala con le sue canzoni il mondo odierno, fatto di buoni e cattivi,  sbeffeggiando i potenti e inneggiando alla forza umana della gente, passando per il più classico tra i sentimenti  ispiratori dei poeti della canzone, l’amore.

La propensione e la curiosità che Edoardo Bennato rivela per il repertorio classico e operistico,  permette di scoprire citazioni colte all’interno delle sue canzoni, talvolta attinte dalle opere di Gioachino  Rossini o dalle operette, ora da altre sofisticate fonti librettistiche, pur sempre familiari e care all’immaginario  collettivo, di habitués e non. In “Da Rossini al Rock” i grandi successi di Bennato incontrano il genio di  Gioacchino Rossini in un programma che fonde in modo sapiente le composizioni dei due artisti: – “Dotti medici e sapienti” – “In fila per tre”; “Detto tra noi” – “Un giorno credi” – “La calunnia”; “Troppo Troppo” – “Tutti insieme lo denunciam”. Due ore di musica per un evento da vivere dall’inizio alla fine. Un’esperienza emozionale con brani e melodie che sono entrati a far parte del nostro immaginario collettivo a cui sarà difficile resistere; per ritrovare, attraverso il potere della musica, vibrazioni ed emozioni che fanno bene all’anima.

Biglietti ancora in vendita:
per venerdì: circa 30 solo in galleria
per sabato: circa 20 in platea e circa 40 in galleria

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022