LA COMPAGNIA TEATRANTI TRA TANTI AMMESSA AL FUS


AVEZZANO – Importante riconoscimento per la compagnia Teatranti Tra Tanti e il Teatro Off (Limits) di Avezzano (L’Aquila). La compagnia nata nel 2008 è stata infatti ammessa al Fondo Unico per lo Spettacolo (Fus) come impresa di produzione di teatro di innovazione nell’ambito della sperimentazione e del teatro dell’infanzia e la gioventù. Un momento significativo per la realtà teatrale marsicana che si appresta a realizzare la terza edizione di Alba Off con un cartellone di 8 spettacoli all’interno dell’anfiteatro romano di Alba Fucens dal 10 al 20 agosto.

“È il coronamento di un’avventura nata nel 2008 insieme ad un gruppo di amici appassionati di teatro – commenta in una nota Alessandro Martorelli, attore, regista e cofondatore della compagnia – . Quando abbiamo fondato i Teatranti Tra Tanti il nostro scopo era divertirci e presentare al pubblico spettacolo di qualità in grado di lasciare un segno emotivo di qualsiasi genere. Dopo tanti anni, questo è ancora il nostro obiettivo e i numerosi riscontri che abbiamo, ci dicono che, anche se ce ne è ancora molta da fare, siamo sulla strada giusta”.

Esprime soddisfazione anche Cinzia Pace, project manager del Teatro Off, che ribadisce che è “stata premiata la qualità artistica e l’innovatività del progetto, la qualità professionale dei direttori artistici e di tutto lo staff. Un grazie speciale va alla Direzione Generale Spettacolo del MIC e ovviamente al nostro pubblico e a tutti coloro che sostengono il Teatro Off (Limits)”.

Ma è proprio ora che bisogna continuare a lavorare e sviluppare nuove idee per il progetto premiato dal Fus come sottolinea anche Antonio Pellegrini, segretario e attore della compagnia teatrale nonché codirettore artistico del Teatro Off: “Dopo alcuni anni essere approdati all’attenzione del ministero è molto gratificante, è il segnale che abbiamo lavorato nella giusta direzione, sia individualmente sia come gruppo. Teatro off e la sua produzione ne è una dimostrazione, la serietà, la coerenza e la qualità ci hanno premiato nel migliore dei modi ed ora sotto a lavorare ancora di più!”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021