PREMIO GIORNALISTICO POLIDORO, MENZIONE PER VIRTÙ QUOTIDIANE CON IL VIDEO DI PAOLUCCI


L’AQUILA – Roberta Mancinelli e Walter De Berardinis, con il servizio dal titolo “Una donna, la guerra e i sentimenti”, trasmesso dal Tg3 Abruzzo, sono i vincitori della XIX edizione del Premio giornalistico intitolato a Guido Polidoro.

Il secondo premio è stato assegnato a Catia Di Luigi, per l’articolo dal titolo “Tra le macerie spunta un presepe”, pubblicato sul quotidiano Il Centro. Il terzo premio è andato a Christin Santucci, per l’articolo ”La favola di don Gaetano Tantalo, quando un paese nascose una famiglia ebrea”, pubblicato sul quotidiano on line Il Capoluogo.

La giuria, inoltre, ha attribuito menzioni a Giovanni Angelucci, per l’articolo ”Abruzzo, il gusto della natura”, a Evelina Frisa, per l’articolo “Il paese blindato”, pubblicato su Il Centro e a Francesco Paolucci per il video-reportage dal titolo “A Casoli uno dei campi di concentramento d’Abruzzo”, trasmesso dal giornale on line Virtù Quotidiane.

La giuria, infine, ha attribuito il riconoscimento alla carriera al giornalista Antonio Andreucci.

La giuria – che ha rilevato “l’alto livello dei servizi pervenuti che ha reso impegnativo il lavoro di selezione” – è composta da Walter Capezzali (Presidente), Angela Ciano (Fondazione Carispaq), Luca Marchetti (Bper), Nunzio De Luca (Consiglio regionale Abruzzo), Nicola Catenaro (in rappresentanza dell’Odg in quanto vincitore di una delle passate edizioni del Premio).

La cerimonia di consegna dei riconoscimenti è in fase di definizione.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021