50 TOP, A NEW YORK E A CASERTA LE MIGLIORI PIZZERIE NEL MONDO

foto Alessandra Farinelli

NAPOLI Per la prima volta nella storia di 50 Top, è stata presentata, nello splendido e prestigioso scenario di Palazzo Reale di Napoli, 50 Top Pizza World, la classifica che raccoglie le migliori 100 pizzerie del mondo.

Trionfano I Masanielli di Francesco Martucci, a Caserta, e Una Pizza Napoletana di Anthony Mangieri, a New York, che sono state elette ex aequo le migliori pizzerie del mondo. Al terzo posto Peppe Pizzeria di Giuseppe Cutraro, a Parigi.

50 Kalò e 10 Diego Vitagliano Pizzeria, a Napoli, rispettivamente quarto e quinto, sesto posto per I Tigli, a San Bonifacio, settima la pizzeria Francesco & Salvatore Salvo, a Napoli, ottavo posto per Seu Pizza illuminati, a Roma, nono posto per La Notizia 94, a Napoli, e chiude la top ten, Tony’s Pizza Napoletana, a San Francisco.

Quaranta pizzerie italiane, venticinque in Europa, quindici negli Stati Uniti d’America, quindici dell’area Asia – Pacifico, quattro del Sud America e una dell’Africa, vanno a comporre il quadro, per il 2022, e a rappresentare tutti i Continenti.

50 Top Pizza World 2022, la classifica delle migliori pizzerie del mondo, è stilata da 50 Top Pizza, guida online ideata e curata da Barbara Guerra, Albert Sapere e dal giornalista Luciano Pignataro, che seleziona in Italia e nel mondo le migliori pizzerie. Una prima edizione densa di emozione e di grande soddisfazione per tutti i pizzaioli partecipanti e per i tre curatori: “Questa classifica – dicono – è frutto del lavoro annuale degli ispettori che collaborano a questo progetto e che hanno esaminato un enorme numero di pizzerie dislocate in tutto il mondo, rispettando sempre la forma dell’anonimato così come da policy della guida”.

“È una sfida molto importante. Dopo aver presentato le guide di Europa, USA, Italia, Asia – Pacifico, la selezione del Sud America e quella africana, abbiamo invitato i capi classifica a Napoli e siamo arrivati alla classifica finale per il 2022”.

“Una guida che nel suo insieme vede presenti tanti stili di pizza diversi, anche se ovviamente a farla da padrone è lo stile napoletano, classico e contemporaneo. Napoli su tutti, poi New York, Tokyo e San Paolo sono le grandi città della pizza nel mondo, in termini di qualità. Siamo particolarmente soddisfatti, perché questo giro del mondo della pizza ci ha davvero regalato grandi soddisfazioni”.

A condurre la serata è stato Federico Quaranta, volto noto di Rai Uno, coadiuvato da Vittoria Dell’Anna, capo panel dell’area Asia – Pacifico. Grande attesa per i Premi Speciali, che hanno messo in luce, pizzaioli e pizzerie che si sono distinti nel 2022.

I PREMI SPECIALI

  • Giuseppe Cutraro, di Peppe Pizzeria a Parigi, è il Pizza Maker of the Year – Ferrarelle Award;
  • Ciro Salvo di 50 Kalò, a Napoli e a Londra, si aggiudica Performance of the YearGoeldin Award, per essere l’unico ad avere due pizzerie presenti in classifica;
  • Tony Gemignani, di Tony’s Pizza Napoletana a San Francisco, si aggiudica Source of Inspiration – Latteria Sorrentina Award;
  • Alla pizzeria I Tigli, di Simone Padoan a San Bonifacio, va il Consistent Quality – Robo Award;
  • Fratelli Figurato, a Madrid, si aggiudica Made in Italy – Pastificio Di Martino Award;
  • 48h Pizza e Gnocchi Bar, a Melbourne, si aggiudica il Best Wine Advocate – Prosecco DOC Award;
  • The Pizza Bar on 38th, di Tokyo, conquista il Best Customer Welcome 2022Solania Award;
  • Sartoria Panatieri, a Barcellona, si aggiudica il Best Format 2022 – Birrificio Fratelli Perrella Award;
  • A Ti Amo, Buenos Aires, va One to Watch – Mammafiore Award;
  • What the Crust, al Cairo, si aggiudica il Pioneer in Field Award 2022.

 “Con i premi speciali – continuano Barbara Guerra, Albert Sapere e Luciano Pignataro – abbiamo voluto dare risalto ad alcuni pizzaioli e pizzerie che si sono messi in luce per il loro lavoro, ed è davvero bello vedere tutti e cinque i continenti rappresentati anche in questi premi”.

Partner dell’iniziativa Birrificio Fratelli Perrella, Consorzio di Tutela del Prosecco DOC, Ferrarelle, Goeldlin, Latteria Sorrentina, Pastificio Di Martino, Robo 1938, Solania.

 LA CLASSIFICA COMPLETA DI 50 TOP PIZZA WORLD 2022

1         I Masanielli – Francesco Martucci – Caserta, Italia

1         Una Pizza Napoletana – New York, USA

3         Peppe Pizzeria – Parigi, Francia

4         50 Kalò – Napoli, Italia

5         10 Diego Vitagliano Pizzeria – Napoli, Italia

6         I Tigli – San Bonifacio, Italia

7         Francesco & Salvatore Salvo – Napoli, Italia

8         Seu Pizza Illuminati – Roma, Italia

9         La Notizia 94 – Napoli, Italia

10       Tony’s Pizza Napoletana – San Francisco, USA

11       Ribalta NYC – New York, USA

12       Fratelli Figurato – Madrid, Spagna

13       48h Pizza e Gnocchi Bar – Melbourne, Australia

14       Bottega – Pechino, Cina

15       50 Kalò London – Londra, Inghilterra

16       The Pizza Bar on 38th – Tokyo, Giappone

17       180g Pizzeria Romana – Roma, Italia

18       Dry Milano – Milano, Italia

19       Cambia-Menti di Ciccio Vitiello – Caserta, Italia

20       Bæst – Copenaghen, Danimarca

21       Sartoria Panatieri – Barcellona, Spagna

22       I Masanielli – Sasà Martucci – Caserta, Italia

23       Pizzeria Peppe – Napoli sta’ ca” – Tokyo, Giappone

24       Le Grotticelle – Caggiano, Italia

25       Qvinto – Roma, Italia

26       Pepe in Grani – Caiazzo, Italia

27       Razza Pizza Artigianale – Jersey City, USA

28       0′ Munaciello – Miami, USA

29       Carlo Sammarco Pizzeria 2.0 – Frattamaggiore, Italia

30       Spacca Napoli Pizzeria – Chicago, USA

31       Song’ E Napule – New York, USA

32       Via Toledo Enopizzeria – Vienna, Austria

33       ‘O Scugnizzo – Arezzo, Italia

34       Pizza Zulù – Fürth, Germania

35       La Piola Pizza – Bruxelles, Belgio

36       La Leggenda Pizzeria – Miami, USA

37       Pizzana – Los Angeles, USA

38       Crosta – Milano, Italia

39       Kesté Fulton – New York, USA

40       Pupillo Pura Pizza – Frosinone, Italia

41       Apogeo – Pietrasanta, Italia

42       La Cascina dei Sapori – Rezzato, Italia

43       Peppina – Bangkok, Tailandia

44       Patrick Ricci – Terra, Grani, Esplorazioni – San Mauro Torinese, Italia

45       Pizza Massilia – Bangkok, Tailandia

46       Pizzeria Panetteria Bosco – Tempio Pausania, Italia

47       400 Gradi – Lecce, Italia

48       Denis – Milano, Italia

49       Pizzeria Da Lioniello – Succivo, Italia

50       Ti Amo – Buenos Aires, Argentina

51       Kytaly – Ginevra, Svizzera

52       La Balmesina – Barcellona, Spagna

53       Pizza Strada – Tokyo, Giappone

54       nNea – Amsterdam, Paesi Bassi

55       Enosteria Lipen – Triuggio, Italia

56       Officine del Cibo – Sarzana, Italia –

57       Ken’s Artisan Pizza – Portland, USA

58       Pizzeria Bianco – Phoenix, USA

59       L’Orso – Messina, Italia

60       Sbanco – Roma, Italia

61       La Pizza è Bella Gourmet – Bruxelles, Belgio

62       Fiata by Salvatore Fiata – Hong Kong, Cina

63       Napoli on The Road – Londra, Inghilterra

64       Frumento – Acireale, Italia

65       Dante’s Pizzeria Napoletana – Auckland, Nuova Zelanda

66       La Braciera – Palermo, Italia

67       Malafemmena – Berlino, Germania

68       Pizzeria Luca – Copenaghen, Danimarca

69       Forno d’Oro – Lisbona, Portogallo

70       400° Laboratorio – Parigi, Francia

71       Jay’s Artisan Pizzeria – Kenmore, USA

72       Fandango – Potenza, Italia

73       Pizzeria Mazzie – Bangkok, Tailandia

74       Il Vecchio e il Mare – Firenze, Italia

75       Pizzeria Le Parùle – Ercolano, Italia

76       Ops – Brooklyn, USA

77       A Pizza da Mooca – San Paolo, Brasile

78       L’Antica Pizzeria – Londra, Inghilterra

79       The Dough Bros – Galway, Irlanda

80       San Gennaro – Zurigo, Svizzera

81       Giovanni Santarpia – Firenze, Italia

82       Spacca Napoli – Seoul, Corea del Sud

83       Leggera Pizza Napoletana – San Paolo, Brasile

84       Giangi Pizza e Ricerca – Arielli, Italia

85       ‘O Ver – Londra, Inghilterra

86       Forza – Helsinki, Finlandia

87       BOB Alchimia a Spicchi – Montepaone, Italia

88       Guillaume Grasso – Parigi, Francia

89       Doppio Zero – San Francisco, USA

90       BACI Trattoria & Bar – Hong Kong, Cina

91       I Borboni Pizzeria – Pontecagnano Faiano, Italia

92       CIAK – In The Kitchen – Hong Kong, Cina

93       Sant’Isidoro – Pizza & Bolle – Roma, Italia

94       Al Taglio – Sydney, Australia

95       Surt – Copenaghen, Danimarca

96       ‘O Fiore Mio – Faenza, Italia

97       Pizzeria e Braceria L’Insieme – Tokyo, Giappone

98       Futura Neapolitan Pizza – Berlino, Germania

99       QT Pizza Bar – San Paolo, Brasile

100     What the Crust – Cairo, Egitto

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022