AD AGOSTO TORNA “CALICI DI STELLE”, UN INVITO ALLA RIPARTENZA


ORTONA – È dedicata alla ripartenza la nuova edizione di “Calici di Stelle”, manifestazione del Movimento Turismo del Vino e Città del Vino organizzata dal 2 al 16 agosto nei borghi e nelle cantine d’Italia con il coinvolgimento di oltre 800 cantine del movimento.

“E quindi uscimmo a riveder le stelle” è il tema dell’edizione, “una citazione della Divina Commedia che invita – sottolineano gli organizzatori – alla ripartenza e che sarà l’occasione per organizzare in cantina esperienze culturali legate al mondo del vino”.

La rassegna- assicura una nota- garantirà distanziamento e sicurezza attraverso ingressi contingentati e prenotazioni in cantina.

Tra gli appuntamenti sono previste cene in vigna sotto le stelle, cene con il vignaiolo, concerti in vigna e degustazioni in vigna. Previsto il brindisi online #CalicidiStelle2020 che, “sul modello di #CantineAperteInsieme, coinvolgerà i produttori e le cantine in un grande brindisi collettivo lunedì 10 agosto alle 19,30”.

Si potrà concorrere al premio fotografico “La Stella di Federica”, indetto dall’Associazione Nazionale Città del Vino. Rinnovata la collaborazione con l’Unione astrofili italiana (U.a.i).

“Calici di Stelle – afferma l’abruzzese Nicola D’Auria, presidente del Movimento turismo vino – sarà il primo grande evento dedicato al turismo enologico dallo scoppio della pandemia. Dopo la presentazione del protocollo Tranquillamente Enoturismo abbiamo lavorato per riuscire a mettere in pratica le linee guida che possano garantire la sicurezza di tutti”.

“Il richiamo ad uscire preso in prestito dal sommo poeta Dante Alighieri – dice Floriano Zambon, presidente delle Città del Vino – è un invito ad affrontare con rinnovata serenità questa fase così difficile”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.