LES ANTIDOTES, IN ABRUZZO L’ACETO DI MELA DA BERE MELCHIORI IN 20 PUNTI VENDITA

foto d'archivio

PESCARA – L’Aceto di Mela da Bere Melchiori per la prima volta in vendita in Abruzzo grazie a Les Antidotes, distributore indipendente di vini naturali e affini: si tratta prevalentemente di farmacie e parafarmacie, ma anche erboristerie e negozi di alimenti biologici.

Una rete commerciale di rivenditori specializzati in crescendo che in permetterà a tutti gli utenti dell’alimento aceto di mela, di beneficiare dell’innovativo prodotto e delle sue proprietà salutari, lanciato lo scorso anno dalla Melchiori srl di Tres (Trento) in Val di Non.

L’idea di un aceto da bere – spiega in una nota Arrigo De Simone, biologo – ha un razionale forte grazie proprio alla presenza stessa dell’aceto di mele biologico, che con le sue caratteristiche può essere considerato un alimento di alto valore protettivo dello stato di salute.

L’aggiunta di vari ingredienti nelle varie formulazioni contribuisce ad una maggiore specificità di ogni prodotto, generando una sinergia che può risultare utile in svariate condizioni o patologie. Non può essere bevuto direttamente perché ha una elevata acidità che potrebbe danneggiare lo smalto dei denti, quindi la sua diluizione in un ‘aceto da bere’ è la maniera migliore per favorirne l’assunzione regolare.

La base, cioè l’assunzione regolare di aceto di mele porta innumerevoli vantaggi: l’aceto di mele è un alimento termogenico, cioè richiede più calorie per essere digerito rispetto alle calorie che apporta. Questo deficit intacca le riserve dell’organismo, ecco perché lo si definisce un alimento ‘brucia grassi’. Riducendo l’assorbimento degli zuccheri contribuisce anche a ridurre i livelli ematici di insulina, quindi anche la produzione endogena di grassi. L’effetto è da considerarsi come un valido coadiuvante durante un corretto regime alimentare ipocalorico.

Stimola la diuresi, contribuendo al drenaggio del sistema linfatico e quindi alla riduzione della ritenzione idrica. Apporta sali minerali e vitamine, in particolare potassio, magnesio, calcio, fosforo, vitamina A e C. Un apporto regolare di sali minerali contribuisce attivamente alla riduzione dei dolori articolari ed aumenta la funzionalità di articolazioni come il ginocchio, la caviglia, l’anca e la spalla. Una assunzione regolare di aceto di mele viene regolarmente consigliata a pazienti con artrite reumatoide. L’apporto di potassio deve tuttavia essere tenuto in considerazione in caso di pazienti con ipertensione non controllata di grado medio o severo.

Migliora la produzione degli enzimi digestivi, diminuendo il gonfiore addominale e migliorando il sistema digestivo, aumentando l’assorbimento dei nutrienti. L’aceto di mele viene consigliato in tutte le condizioni di malassorbimento, come artrosi, Les, artrite, celiachia, intolleranze alimentari.

È un potente antiossidante, quindi contribuisce a migliorare lo stato della pelle e dei capelli. I triterpeni presenti hanno una buona azione antitumorale. L’acido malico in esso presente dissolve i cristalli di acido urico aiutando a prevenire la gotta, oltre che a ridurre le dimensioni dei calcoli renali e a prevenirne la formazione.

Contribuisce al controllo della glicemia, riducendo l’assorbimento degli zuccheri. Può essere un valido aiuto per i diabetici di tipo II, iperglicemici e affetti da insulino-resistenza, come per esempio le donne con ovaio policistico.

A queste caratteristiche vanno aggiunti i vantaggi di ogni formulazione. Le aggiunte tenderanno a potenziare effetti già presenti, creando sinergie che possono portare risultati interessanti.

Mirtillo e Sambuco: I frutti rossi hanno una buona azione drenante, quindi il mirtillo andrebbe ad aumentare l’azione anticellulite dell’aceto di mele. Il sambuco ha proprietà diuretiche, favorendo l’eliminazione dell’acqua in eccesso. Questa formulazione è da consigliare per cellulite e ritenzione idrica. Barbabietola e Melagrana: La barbabietola è molto ricca di ferro, quindi consigliata in condizioni di anemia, mestruazioni abbondanti, fibromi uterini. Le proprietà astringenti della melagrana sono utili per ridurre l’intensità delle emorragie. Una formulazione da consigliare in caso di mestruazioni abbondanti e fibromi uterini.

Carota Zenzero e Curcuma: tutti elementi che hanno capacità regolatorie a livello di assorbimento intestinale, normalizzando assorbimento, peristalsi, flora batterica. Da consigliare in pazienti affetti da colon irritabile, difficoltà digestive, aerofagia.

Spinaci, Spirulina e Basilico: L’elevata concentrazione di aminoacidi essenziali presenti nella spirulina, associata alle proprietà rigeneranti a livello muscolare degli spinaci e agli effetti antinfiammatori del basilico rendono questa formulazione più adatta agli sportivi e agonisti.

I PUNTI VENDITA IN ABRUZZO

L’Aquila:
Aux Herbes Sauvages, Via Atri 71
Navelli:
Farmacia Navelli di Giuseppe Ulacco, Strada statale 17,

Teramo:
Parafarmacia Villa Mosca, Piazzale villa Mosca, 1
Erboristeria Franchi, Via Carducci

Pescara:
Farmacia Alleva, Piazza Le Laudi, 3
Farmacia Stoppato, Viale Guglielmo Marconi, 8
Erboristeria Ti…Sana
Erboristeria Miranda
Bio Ristorante, Profumo di Sole, Via L’Aquila 18/20
Beer Shop Supermarket, Via Mazzini
Saperi Locali
Biopolis Santa Teresa di Spoltore
Parafarmacia Figurato a Elice

Chieti:
Farmacia Giacci, Piazzale Monsignore Giuseppe Venturi, 1
Parafarmacia Tacconelli, Largo Costantino Barbella, 3

Montesilvano:
Pharma & Bio, Viale Aldo Moro, 6

Lanciano:
Il Vecchio Speziale, C.da Mozzoni, 39
Anxapharma, Via Rosato Guido, 48
Enoteca Per Bacco, Via del Verde, 19

Guardiagrele:
Farmacia La Barba, Via Roma, 123
Parafarmacia Il Farmacista, Via Antonio Gramsci, 47
Bio Negozio Naturalmente, Località Giardino, 4

San Martino sulla Marrucina:
Farmacia Laudadio, Via Europa 3

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021