VIGNAIOLI INDIPENDENTI, 15 ABRUZZESI ALLA FIERA FIVI DI PIACENZA

Fivi

L’AQUILA – In forte espansione, la Federazione dei vignaioli indipendenti (Fivi) abruzzese partecipa con ben quindici cantine alla fiera-mercato di Piacenza (sedici in tutto per la delegazione di cui fa parte anche il Molise), dove fino a domani circa 900 produttori da tutta Italia si raccontano al grande pubblico.

“Nella prima giornata la nostra delegazione ha presentato una masterclass sul trebbiano d’Abruzzo, la nostra Doc che compie quest’anno 50 anni”, dice Emilio Rapino, delegato Fivi Abruzzo e Molise, che ha condotto la masterclass insieme a Ludovico Botti e Paolo Trimiani, vignaioli del Lazio.

In degustazione Cataldi Madonna 2021, Corrado de Angelis Corvi 2018, Francesco Cirelli 2017 riserva anfora, Fattoria Teatina 2014, Edoardo Speranza 2009 ed Emidio Pepe 2004.

“La masterclass è stata un grande successo e l’Abruzzo si è fatto onore”, aggiunge Rapino. “Aprire il Mercato dei vini con la nostra degustazione è stato davvero emozionante”.

La Fivi è un’organizzazione senza scopo di lucro che si propone di promuovere e tutelare la figura, il lavoro, gli interessi e le esigenze tecnico-economiche del vignaiolo indipendente, inteso quale soggetto che attua il completo ciclo produttivo del vino, dalla coltivazione delle uve fino all’imbottigliamento ed alla commercializzazione del prodotto finale.

Le quindici aziende abruzzesi sono Cantina Rapino, Cataldi Madonna, Castelsimoni, Podere della Torre, Edoardo Speranza, Ausonia, Di Ubaldo, Tenuta Morganti, Pesolillo, Rabottini, Paolucci, Buzzarone, Cantine Maligni, Fattoria Teatina e La Vinarte, a cui si aggiunge la molisana Claudio Cipressi.

I VIGNAIOLI ABRUZZESI A CENA A PIACENZA

Fivi Fivi

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2023


Categoria: Enogastronomia Tag:
Array ( [0] => WP_Term Object ( [term_id] => 22150 [name] => emilio rapino [slug] => emilio-rapino [term_group] => 0 [term_taxonomy_id] => 22150 [taxonomy] => post_tag [description] => [parent] => 0 [count] => 2 [filter] => raw ) [1] => WP_Term Object ( [term_id] => 6289 [name] => fivi [slug] => fivi [term_group] => 0 [term_taxonomy_id] => 6289 [taxonomy] => post_tag [description] => [parent] => 0 [count] => 5 [filter] => raw ) [2] => WP_Term Object ( [term_id] => 22987 [name] => Fivi Abruzzo [slug] => fivi-abruzzo [term_group] => 0 [term_taxonomy_id] => 22987 [taxonomy] => post_tag [description] => [parent] => 0 [count] => 1 [filter] => raw ) [3] => WP_Term Object ( [term_id] => 22985 [name] => Vignaioli Abruzzo [slug] => vignaioli-abruzzo [term_group] => 0 [term_taxonomy_id] => 22985 [taxonomy] => post_tag [description] => [parent] => 0 [count] => 1 [filter] => raw ) [4] => WP_Term Object ( [term_id] => 22152 [name] => vignaioli indipendenti [slug] => vignaioli-indipendenti [term_group] => 0 [term_taxonomy_id] => 22152 [taxonomy] => post_tag [description] => [parent] => 0 [count] => 2 [filter] => raw ) [5] => WP_Term Object ( [term_id] => 22986 [name] => Vignaioli indipendenti Abruzzo [slug] => vignaioli-indipendenti-abruzzo [term_group] => 0 [term_taxonomy_id] => 22986 [taxonomy] => post_tag [description] => [parent] => 0 [count] => 1 [filter] => raw ) )