SOL&AGRIFOOD, PREMIATI GLI OLI EXTRAVERGINE ABRUZZESI


VERONA – L’olio extravergine d’oliva abruzzese è protagonista al Sol&AgriFood di Verona, il solone internazionale dell’agroalimentare, che si tiene in contemporanea al Vinitaly. Presenti 22 espositori abruzzesi e, per l’occasione, hanno avuto la visita del vicepresidente con delega all’agricoltura Emanuele Imprudente. Sol&AgriFood è il luogo di incontro tra offerta e domanda dove gli espositori raccontano i propri prodotti ai buyer e agli operatori del settore attraverso masterclass, degustazioni, educational. Al concorso dedicato all’olio extravergine d’oliva, che viene promosso nell’ambito della fiera, l’Abruzzo ha ottenuto un Sol d’oro e due gran menzioni.

Per la sezione “Extravergine fruttato intenso”: l‘azienda Agricola Tommaso Masciantonio di Casoli (Chieti) ha conquistato il Sol d’oro; Gran menzioni (categoria absolute beginners) per il Frantoio Tini di Castilenti (Teramo); Gran menzioni (categoria extravergine fruttato leggero) per l’oleificio De Juliis Timando di Pianella (Pescara).

“Questi riconoscimenti – spiega il vice presidente con delega all’agricoltura Emanuele Imprudente – testimoniano l’ottima qualità del nostro olio extravergine d’oliva. È una qualità unica, ma siamo ancora poco conosciuti. In questa edizione del Sol – osserva Imprudente – abbiamo registrato un ricambio generazionale importante, qui abbiamo giovani che vogliono conquistare nuove fette di mercato. E’ un momento, dunque, per dare forza a queste aziende e per valorizzare i nostri oli, che rappresentano la nostra terra e le nostre tradizioni”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022