VINITALY, ABRUZZO ED HELMUT KOCHER PRESENTANO UN NUOVO MODELLO DI SOSTENIBILITÀ


VERONA – La Regione Abruzzo lancerà nel settore vitivinicolo un nuovo modello di sostenibilità. Lo ha annunciato il vice presidente con delega all’agricoltura, Emanuele Imprudente, intervenendo questa mattina al Vinitaly, ai lavori del convegno “È l’ora della sostenibilità, è l’ora del modello Abruzzo”, nel Padiglione Abruzzo, al quale hanno preso parte esperti del settori tra cui il patron del Merano WineFestival, Helmuth Koecher, e il presidente della Camera di commercio Chieti-Pescara Gennaro Strever.

“Abbiamo costruito una collaborazione con le camere di commercio abruzzesi, che stiamo strutturando, per realizzare un nuovo modello di sviluppo sostenibile nella nostra regione – ha esordito il vice presidente Emanuele Imprudente – . La costruzione del progetto ‘Abruzzo sostenibile’ punta a promuovere il territorio attraverso un marchio generale che abbia come riferimento il territorio, la biodiversità e l’agricoltura, tra cui il settore enologico. Puntiamo – sottolinea ancora Imprudente – a diventare un punto di riferimento nell’impiego, ad esempio, di metodi di produzione biologica e integrata. Con questa identità chiara potremmo quindi intercettare nuovi mercati per quanto riguarda l’agrifood. Abbiamo le potenzialità, ci stiamo lavorando, vogliamo rendere il progetto organico e completo con la partecipazione di tutti gli attori della filiera agricola, turistica e ambientale”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022