A PESCARA IN SCENA UNA MODERNA VERSIONE DEL MUSICAL DI NATALE “A CHRISTMAS CAROL”


PESCARA – La cinquantaquattresima stagione teatrale della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” di Pescara prosegue con il musical “A Christmas Carol”, portato in scena dalla “Compagnia dell’Alba” con Roberto Ciufoli e con la regia e le coreografie di Fabrizio Angelini. Un lavoro ispirato al celebre racconto di Charles Dickens, riletto attraverso le musiche di Alan Menken. presentate per la prima volta in Italia.

Protagonista della storia, divenuta nel tempo un grande classico delle festività natalizie, è Ebenezer Scrooge, un vecchio ricco e avido che odia il Natale. Nel giorno della vigilia, il vecchio Scrooge riceve la visita dello spirito di Jacob Marley, suo vecchio socio, morto sette anni prima proprio la notte della vigilia di Natale e ora avvolto avvolto da pesanti catene alle cui estremità pendono dei forzieri, simbolo dell’avidità e dell’egoismo perpetrati mentre era in vita. Lo spirito annuncia l’immediata visita di altri tre fantasmi: quello del Natale passato, quello del Natale presente e quello del Natale futuro, che tra flashback e premonizioni riusciranno a mutare l’indole meschina ed egoista di Scrooge, lasciando spazio ai valori della carità e della fratellanza.

Il personaggio di Scrooge, al di là del semplice racconto e del significato intrinseco della novella dickensiana, vuole essere simbolo di una certa tendenza del mondo di oggi: quella dell’indifferenza, dell’intolleranza, dell’essere asociali, pur nell’epoca dei social. Ecco dunque che il monito del defunto amico Marley, che appare a Scrooge nelle vesti di uno spettro proprio per suggerirgli un cambiamento nella sua vita e nel suo carattere, dovrebbe essere un’esortazione per tutti noi, verso un atteggiamento che guardi maggiormente agli altri.

I due appuntamenti di “A Christmas Carol” si terranno al Teatro Circus. Martedì 26 novembre, lo spettacolo avrà inizio alle 21; la replica pomeridiana si terrà, invece, mercoledì 27 novembre alle 17.

La stagione teatrale della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” proseguirà poi martedì 18 e mercoledì 19 dicembre con “A che servono gli uomini?”, pièce scritta negli anni ‘80 da Iaia Fiastri e interpretata da Nancy Brilli, con la regia di Lina Wertmüller e le musiche di Giorgio Gaber.