“A SPASSO PER IL GRAN SASSO”, IN ABRUZZO TUTTO PRONTO PER IL TURISMO POST COVID


BARISCIANO – Il Gran Sasso, dove vivere paesaggi mozzafiato, ambienti incontaminati, cime impegnative ma anche percorsi adatti a tutti. Borghi dalle antichissime origini custodi di sapori unici, terre che danno vita a prodotti inconfondibili.

L’Abruzzo aquilano guarda al post-pandemia e lo fa con una serie di offerte adatte a tutti, nella speranza che l’arrivo della primavera accompagni alla porta l’emergenza sanitaria e nella consapevolezza delle potenzialità di un territorio che più d’altri può offrire, per un turismo di prossimità che si rivolge in particolare a italiani, magari delle regioni limitrofe, una proposta integrata che coniughi natura, cultura e sapori.

E per la prima volta a Barisciano (L’Aquila) due operatori fanno rete e sotto il claim “A spasso sul Gran Sasso” si rivolgono all’unisono ai viaggiatori proponendo dei fine settimana in cui vivere a pieni polmoni la montagna, esplorare i paesi della zona, assaporare i piatti tipici della tradizione.

L’iniziativa è per ora circoscritta ai mesi di giugno e luglio ma si stanno seriamente gettando le basi per una offerta integrata che coinvolga altri operatori e, soprattutto, che si estenda ad altri periodi dell’anno, storicamente poco appetibili e scarsi di presenze.

Natour L’Ostello per i camminatori, struttura che ha aperto i battenti nel 2018 su iniziativa di due professionisti, di cui uno accompagnatore di media montagna, e l’Albergo ristorante Monte Selva, con oltre mezzo secolo di storia, da vent’anni nelle mani di Alessandra Gallucci e della sua famiglia, per i weekend di giugno e luglio propongono un’offerta all inclusive che, dal venerdì alla domenica, prende per mano il visitatore e, in collaborazione con Gran Sasso Guides, lo conduce alla scoperta di uno spicchio dell’Abruzzo. Un’offerta che ha il pregio di soddisfare le esigenze delle famiglie, con la disponibilità di appartamenti autonomi, e quelle di chi predilige una sistemazione alberghiera.

Per la prima sera è prevista la cena al ristorante Monte Selva, il sabato visita a Santo Stefano di Sessanio ed escursione alla Rocca di Calascio con pranzo al sacco, a cena pizza al Monte Selva. La domenica escursione in quota sul Gran Sasso con pranzo al sacco. Un pacchetto proposto al costo di soli 160 euro e adatto a tutti, coppie, famiglie, escursionisti più e meno esperti.

Un pacchetto proposto al costo di soli 160 euro e adatto a tutti, coppie, famiglie, escursionisti più e meno esperti. Per maggiori informazioni si possono consultare le pagine Facebook di Natour L’Ostello per i camminatori e Albergo Ristorante Monte Selva, oltre all’evento sempre su Fb “A spasso per il Gran Sasso”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021