ABRUZZO ZONA GIALLA MA DA LUNEDÌ, CONFCOMMERCIO: “DANNO AGGRAVATO DA COMUNICAZIONI INCERTE”


PESCARA – “Abbiamo accolto con soddisfazione la notizia del rientro della nostra regione in zona gialla ma non abbiamo compreso lo spostamento dell’inizio a lunedì dopo che tutte le agenzie di stampa e i tg avevano indicato l’inizio da domenica. Tale spostamento costituisce un grave danno per quei pubblici esercizi e in particolare i ristoranti che attendevano da tanto tempo una domenica di apertura a pranzo per poter recuperare un po’ di fatturato”.

Lo dice Riccardo Padovano, presidente di Confesercenti Pescara.

“Questa incertezza nella comunicazione”, rileva Padovano, “ha ingenerato confusione nelle imprese che in molti casi hanno acquistato merce in vista della domenica investendo risorse che non potranno recuperare”.

“Auspichiamo per il futuro che le comunicazioni inerenti il cambiò di zona possano essere anticipate al giovedì in modo da dare il giusto tempo alle imprese di organizzare il lavoro”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021