ADDIO A CLAUDIO FLUTTUANTE, UNA VITA NELLA LEGATORIA DI SAN BASILIO


L’AQUILA – A 91 anni si è spento all’Aquila Claudio Fluttuante, per una vita anima della legatoria del monastero di San Basilio.

“Grazie alla sua maestria le suorine facevano lavori di straordinario valore, anche restauro di libri antichi, si è sempre dedicato anima e cuore alla rilegatura pur subendo una pesantissima riduzione dell’attività per esigenze di spazi da dopo il terremoto”, ricorda Angelo De Nicola, giornalista e scrittore, “aveva la massima fiducia delle suore, che all’epoca rispettavano le regole di clausura con molta meno elasticità di oggi. Se ne va uno degli ultimi artigiani di un mestiere che all’Aquila ha una lunga tradizione”.

Fluttuante lascia la moglie, i figli, le nuore, i nipoti. I funerali domani, mercoledì 20 maggio alle 10,30 nella Chiesa di San Pio X.

Ai familiari tutti le condoglianze della redazione di Virtù Quotidiane.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.