AGRICOLTURA, FRANCIA VIETA DISERBANTE GLISOFATO


PARIGI – La Francia dice basta al glifosato. In particolare, il premier Edouard Philippe ha deciso che il diserbante verrà completamente “vietato in Francia” entro “la fine del quinquennato” del presidente Emmanuel Macron, vale a dire nel 2022.

La messa al bando riguarderà ogni tipo di destinazione, inclusa l’agricoltura, ha annunciato oggi il portavoce del governo, Christophe Castaner, intervistato da Bfm-Tv. Malgrado l’ostilità di numerosi agricoltori transalpini, Parigi ha deciso di opporsi al rinnovo da parte dell’Unione europea alla licenza Ue sul glifosato che scade a fine 2017.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022