ALLA”DANTE ALIGHIERI” DELL’AQUILA IL GIARDINO DELLA RINASCITA CUSTODISCE I SOGNI PER IL FUTURO


L’AQUILA – In occasione dell’anno del decennale del terremoto gli alunni della classe III G della scuola secondaria di primo grado “Dante Alighieri” dell’Aquila hanno realizzato, con il supporto delle docenti Manuela D’Alessio, Ernesta De Simone e Francesca Tinari e la collaborazione degli altri insegnati, una capsula del tempo in cui racchiudere sogni e speranze che vorrebbero vedere concretizzati nei prossimi dieci anni.

Nella mattinata del 14 la capsula è stata interrata in un’area verde della scuola arredata dagli studenti, coadiuvati dall’associazione Viviamolaq presieduta da Matteo De Marco, con panchine realizzate esclusivamente con materiali di recupero.

Il giardino è stato corredato di piantine e alberi donate dal Reparto Carabinieri Biodiversità di L’Aquila al comando del maggiore Marta De Paulis.

Con l’attuazione di questo progetto, volto a sensibilizzare e diffondere la cultura e il valore delle biodiversità, autentico patrimonio dei nostri territori – si legge in una nota della scuola – la classe ha voluto dare vita a un Giardino della Rinascita, dove la memoria del passato e la speranza nel futuro, si possano fondere con il rispetto per la natura e la cultura del riciclo, il tutto attraverso il recupero di spazi verdi fruibili da tutta la comunità scolastica.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021