ALPINI A CENA NEI RISTORANTI AQUILANI PER SOSTENERE LA RIPRESA


L’AQUILA – In tempo di Coronavirus, la voglia di non arrendersi e di inventare nuove soluzioni può rivelarsi un’arma vincente. Gli Alpini della Sezione Abruzzi, in particolare quelli del gruppo del 9 reggimento, hanno deciso di dividersi per una sera.

Una cena insolita per gli alpini abituati a stare in compagnia nel puro spirito di condivisione.

Questa volta hanno deciso di dividersi e andare a cena in ristoranti diversi sparsi in città e in zone limitrofe, con lo scopo di dare una mano ai tanti ristoratori in crisi per le problematiche correlate alla crisi sanitaria Covid19.

Gli Alpini, chi con la famiglia e altri tra amici, si sono recati a cena da Parkkeller, Pedro, Spapizar, Cascina per un sogno, Arnold’s Patatina, L’Unico Posto, Circolo Tennis, PizzaDa, La Monachina 2.0, La Botte e il ristorante Majella di Pacentro.

Il messaggio è chiaro, andare a cena in sicurezza si può e non si escludono iniziative analoghe nelle prossime settimane.

LE FOTO

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.