ARTE, MUSICA E I VINI DI SIPIO TINGONO DI ROSA IL LIDO BIANCO DI FRANCAVILLA AL MARE


FRANCAVILLA AL MARE – Il rosa del cielo all’ora del tramonto in tinta con le sfumature di cui si è dipinta la serata, con i calici dei vini rosa di Di Sipio e con le fotografie scattate da Francesca Bertuccioli, che ritraggono l’essere femminile nelle sue sfaccettature più profonde.

Arte, musica e gusto venerdì sera si sono intrecciati al Lido Bianco a Francavilla al Mare (Chieti) di Germana e Mauro Cioffi nella serata Sfumature di Rosa, organizzata nell’ambito della rassegna L’Eleganza del Rosa targata Di Sipio Wine.

“Come spesso accade, questa serata è nata da una chiacchierata tra amici – rivela Germana a Virtù Quotidiane -. Con Francesca, la fotografa, ci conosciamo da tempo e amiamo entrambe l’arte. Con i ragazzi della Cantina Di Sipio, durante una cena, abbiamo iniziato a parlare di vino, del rosa inteso come donna e del vino rosa. Amo gli eventi dove cibo, arte e musica si mescolano con tutti i sensi. Ho unito tutto ciò che mi piace, partendo dalla musica e proseguendo con l’arte e il gusto”.

La serata ha visto nella cena l’abbinamento dei vini Di Sipio con i piatti del Lido Bianco.

Il primo antipasto, la ceviche di tonno, ricciola e salmone è stato abbinato al Brut Rosé Metodo Classico; il secondo piatto, i calamaretti al gatzpacho, con il Rosè Colline Teatine Igt; la degustazione è proseguita con gli spaghetti al limone con tartare di tonno con il Cerasuolo Setterose; poi ancora una fritturina di mare con il Cerasuolo Di Sipio e per finire la Panna cotta al basilico, fondente e frutti rossi.

“È stata una bellissima serata – aggiunge Paolo Di Sipio, titolare della cantina -. Ringraziamo di cuore l’intero staff del Lido Bianco. Germana e Mauro ci hanno dato una meravigliosa opportunità per coniugare i nostri vini ad arte e spettacolo”.

Tra i tavoli sono state esposte otto foto che ritraggono donne nella loro sfera più intima, realizzate da Francesca Bertuccioli, psicoterapeuta di Francavilla al Mare con la passione per la fotografia. “Con Germana siamo molto amiche. Abbiamo voluto dare vita a questo progetto femminile e introspettivo – spiega – con immagini che stimolano nell’osservatore la proiezione di vissuti personali”.

Ad arricchire ulteriormente la serata le sonorità degli artisti Zaira Nubile alla voce, Fabrizio Stella alla chitarra e Mari Lena all’arpa.

“È stata una serata pilota – conclude Germana -. Vorrei fare altre cene così con musica, artisti inediti, ottimo vino e tanta arte”.

LE FOTO

pubbliredazionale

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022