BIKE TO COAST, A PINETO SI VA VERSO L’ULTIMO TRATTO DELLA CICLABILE


PINETO – Si è conclusa la gara d’appalto per l’assegnazione dei lavori relativi al progetto Bike to Coast, in particolare per la realizzazione dell’ultimo tratto della pista ciclabile sul territorio di Pineto (Teramo) e che collegherà quella già esistente – che termina all’altezza del lido pinetese La Nelide – a Silvi, attraversando la Torre del Cerrano e l’intero cuore dell’Area Marina Protetta.

I lavori sono stati affidati alla ditta Partiti slr di Montorio al Vomano e partiranno a settembre dopo la fine della stagione turistica, per concludersi indicativamente entro febbraio 2021 anche per non ostacolare il periodo di nidificazione del fratino. I materiali che saranno utilizzati saranno ecocompatibili. Ieri nel Comune di Pineto si è tenuto un incontro alla presenza anche dei tecnici incaricati della progettazione dell’opera al fine di predisporre il Piano Operativo di Sicurezza e per una prima ricognizione dei lavori. Nei mesi scorsi, intanto è stato illuminato il tratto di pista ciclabile già esistente tra i lidi La Nelide e Marco’s Beach.

“Nel dettaglio l’intervento – dice in una nota l’assessora ai lavori pubblici del Comune di Pineto, Jessica Martella – consiste nel completamento di 1,8 km di ciclabile per un importo di 450 mila euro. Con questo ultimo lotto l’intera fascia costiera di Pineto, circa 9 km, sarà quindi servita da una pista ciclabile. La fase di aggiudicamento della gara d’appalto ha subìto inevitabili rallentamenti a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, ma siamo arrivati allo step decisivo che precede l’avvio effettivo dei lavori”.

“Desidero ringraziare quanti hanno lavorato per raggiungere questo obiettivo, a partire dal personale del Comune di Pineto. I lavori di completamento della pista ciclabile nella nostra fascia costiera, in particolare nel tratto da Santa Maria a Valle, lato pineta, fino al confine con il territorio di Silvi, sono molto attesi. La pista ciclabile sarà realizzata nel pieno rispetto della conformazione dei luoghi e con materiali eco-compatibili. Nelle aree più delicate dell’Amp si è scelto di proseguire con un intervento minimale di transito attuando vari sistemi di mitigazione e compensazione ambientale, studiati con la collaborazione di esperti nel campo”.

“Questa opera – aggiunge il sindaco di Pineto, Robert Verrocchio – contribuirà a rendere sempre più sostenibile e sicuro il nostro comune e che completa il percorso avviato anni fa verso la realizzazione di una ciclabile presente sull’intero territorio comunale. La mobilità dolce è un tema che sta molto a cuore alla mia Amministrazione, sono infatti numerose le politiche messe in campo in questo ambito e abbiamo ottenuto riconoscimenti straordinari a livello nazionale, tra questi la conferma del titolo di Comune Ciclabile con la promozione al quarto bike smile della Fiab”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.