CHIETI, CINQUANTA APPUNTAMENTI ANIMANO L’ESTATE NEI LUOGHI PIÙ ANTICHI


CHIETI – Sono oltre 50 gli appuntamenti culturali organizzati a Chieti per l’estate dalla Soprintendenza
archeologia belle arti e paesaggio dell’Abruzzo congiuntamente con il Comitato cittadino per la salvaguardia e il rilancio di Chieti-il Giardino della pubbliche e in collaborazione con il Convitto Gianbattista Vico.

Teatro, musica, danza, cinema, laboratori del gusto, visite guidate nell’antica Teate, conferenze storiche, presentazione di libri che iniziano il 22 giugno e si concludono il 12 settembre con la partecipazione di oltre 20 associazioni cittadine e tre sponsor privati che hanno contribuito.

“È stato un grande lavoro di squadra – afferma la soprintendente Rosaria Mencarelli – insieme con le associazioni cittadine che hanno garantito la ricca programmazione estiva”.

Sei gli spazi dove si alterneranno gli eventi: nel centro storico ai Tempietti romani e nel Chiostro del Convitto Vico; poi alle Terme Romane, al Tempietto del Tricalle e al Parco della Rimembranza.

È il secondo anno che Soprintendenza e Comitato cittadino di Chieti organizzano l’estate culturale a Chieti, con la novità che il programma è esteso alla collaborazione con il Convitto per gli eventi che si svolgono nel chiostro.

Si parte il 22 giugno alle 19,30 a Palazzo Zambra con il laboratorio di degustazione della birra artigianale a cura della Condotta Slow Food di Chieti, preceduto alle 18 con la passeggiata nel centro storico con appuntamento ai Templi romani guidata dall’associazione Mnemosyne.