COLORI D’AUTUNNO, LA MONTAGNA DI CAMPLI PIENA D’ASSALTO DAI TURISTI


CAMPLI – La montagna di Campli (Teramo) invasa, pacificamente, da escursionisti e appassionati. I weekend d’autunno, complici anche le restrizioni dovute alla crisi Covid-19, fanno registrare un numero crescente di presenze sul Monte Foltrone.

Ieri, domenica 8 novembre, una lunga fila di auto ha costeggiato la SP 52 poco sopra la frazione di Guazzano, nei pressi degli attacchi dei sentieri che si addentrano nei boschi del Foltrone.

Sulla montagna di Campli, grazie alla collaborazione tra l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Federico Agostinelli e la sottosezione Cai Val Vibrata-Monti Gemelli, è in corso un grande lavoro di recupero della rete sentieristica. In un anno sono stati riaperti e puliti 14 sentieri e installate 75 paline con frecce segnaletiche.

A giugno la Montagna di Campli ha ospitato il giornalista e conduttore di Linea Bianca, Massimiliano Ossini, che ha raggiunto i 1.718 metri della vetta dopo aver percorso i sentieri che attraversano la Valle degli Scoiattoli.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021