COP 25, LA VIA ABRUZZESE NELLA LOTTA AI CAMBIAMENTI CLIMATICI


L’AQUILA – La Regione Abruzzo protagonista nella conferenza Onu “Cop25” a Madrid contro i cambiamenti climatici.

“La nostra regione ha messo in campo una rete per mitigare i cambiamenti climatici”, afferma l’assessore all’ambiente, Nicola Campitelli, intervenuto all’iniziativa, “abbiamo coinvolto tutti: dagli enti locali alle università. Abbiamo costruito una solida rete con gli stakeholder. Tutti devono compartecipare e tutti devono essere sensibili ai cambiamenti climatici: è la sfida del XXI secolo”.

Con l’occasione, l’assessore ha incontrato il ministro dell’Ambiente Sergio Costa.

“Nella programmazione abbiamo coinvolto anche i Comuni, li stiamo aiutando e spingendo ad attuare i Piani comunali energetici e climatici. Non c’è dubbio che dobbiamo partire dal basso coinvolgendo soprattutto le istituzioni di prossimità. Per quanto riguarda i progetti in fase di realizzazione – sottolinea l’assessore Campitelli – abbiamo promosso iniziative legate all’efficientamento energetico delle strutture pubbliche, in particolare di scuole, e per questa iniziativa siamo stati riconosciuti ‘best-practice’ dall’Unione europea. Nel Comune di Pescara abbiamo avviato anche un progetto intelligente di illuminazione pubblica, attivato un piano per la raccolta di microplastiche in mare, con la collaborazione dell’università ‘Gabriele D’Annunzio’, e programmato la sostituzione di vecchi bus a gasolio con nuovi a metano, e non per ultimo – sottolinea l’assessore – abbiamo investito nel cicloturismo, con la realizzazione di piste ciclabili lungo la costa abruzzese”.

“Come decisori pubblici vogliamo consegnare un futuro più sostenibile e migliore ai nostri giovani rispetto a quello che abbiamo ereditato. Abbiamo un solo Pianeta – conclude Campitelli – e oggi viviamo un’emergenza climatica mondiale: siamo la generazione più sensibile al tema e abbiamo il dovere di affrontare il problema con risposte concrete e incisive”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2022