EATALY, A FARINETTI JUNIOR LA GUIDA DEL GRUPPO


TORINO – Andrea Guerra lascia la gestione corrente, ma mantiene la presidenza di Eataly. Nicola Farinetti diventa amministratore delegato.

Il cambio di governance è stato approvato dal consiglio di amministrazione.

“Andrea Guerra ha dato un contributo decisivo per accelerare l’evoluzione della struttura organizzativa e ha favorito lo sviluppo dell’azienda, l’attuale focalizzazione geografica e la grande crescita professionale delle nostre persone”, dice Oscar Farinetti, fondatore di Eataly e papà di Nicola, che ringrazia Guerra “per l’enorme apporto manageriale e umano fornito in questi quasi cinque anni di intensa attività”.

“Lascio la presidenza operativa con la consapevolezza che si è compiuto il percorso disegnato con il supporto degli azionisti per rafforzare la società nel mondo”, dice Guerra.

Il cambio di governance avviene all’inizio di un 2020 in cui sono previste importanti aperture in America e a Londra. A febbraio Eataly illustrerà i risultati del 2019 “ulteriore anno di grande crescita globale della società”.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.