ETICHETTATURA, MADE IN ITALY E VINO COTTO ALLA FIERA DELL’AGRICOLTURA DI TERAMO


TERAMO – Grande partecipazione in questi primi due giorni della Fiera dell’Agricoltura di Teramo per gli incontri, i convegni, i laboratori ed i dibattiti organizzati nelle sale dello stadio comunale “G. Bonolis” dai vari partner e dai rappresentanti del Comitato Fiera.

Tutto esaurito per i due appuntamenti di oggi, l’incontro tematico “Etichettatura d’origine e made in Italy”, promosso da Coldiretti Teramo, che ha visto la presenza in sala di numerose scolaresche, ma non solo, ed il secondo appuntamento tematico “I funghi del Parco nazionale del Gran Sasso e monti della Laga”,  promosso dall’Istituto zooprofilattico “G. Caporale” che ha visto, tra gli altri, la presenza in sala dei tanti appassionati ed esperti micologi.

“Siamo soddisfatti dell’andamento di questi primi due giorni di Fiera – ha sottolineato l’assessore comunale alle Attività produttive e all’Agricoltura, Roberto Canzio – c’è tanta gente in giro per gli spazi espositivi e siamo convinti che nel week-end l’afflusso crescerà sempre di più. Ci fa poi particolare piacere la presenza di tante scolaresche e la partecipazione dei ragazzi ai numerosi appuntamenti, laboratori e dibattiti proposti, uno dei fiori all’occhiello di questa 29^ edizione della kermesse”.

Questi gli appuntamenti di domani, sabato 13 maggio. Alle ore 10,00 l’incontro tematico “Viticoltura convenzionale e viticoltura biologica a confronto”, promosso dall’istituto d’istruzione “Di Poppa-Rozzi che prevede la presentazione dell’anno di specializzazione in enotecnico, “La professione dell’enotecnico” e l’appuntamento “Il vino cotto: l’Elisir d’Abruzzo”. Sempre alle ore 10,00 l’attesissimo convegno “Ricominciamo dalla terra. Il futuro del Gran Sasso in sicurezza”, promosso da Anmil, Inail e Zooprofilattico.

Nel pomeriggio, a partire dalle ore 15,30, l’incontro tematico “Strumenti per il rilancio del territorio: le produzioni animali sostenibili”, promosso dalla Facoltà di Veterinaria dell’Università di Teramo.

Il Comitato Fiera nella nota ringrazia l’azienda Baltour ed il suo presidente, Agostino Ballone, per il servizio di bus navetta gratuito messo a disposizione delle scuole e dei visitatori della Fiera. Il servizio bus navetta da Teramo seguirà il percorso attuale della linea 1 del servizio urbano: Piazza Garibaldi -Circonvallazione Ragusa – Piazza San Francesco, viale F. Crispi –  S.P. 18 per Colle Santa Maria – via A. Biondi – via Don Primo Mazzolari – viale Europa. Il servizio sarà garantito sabato 13 e domenica 14 maggio dalle ore 9:00 alle ore 21:00. Negli stessi giorni e orari sarà disponibile anche il servizio transfer c/o l’area fiera dal parcheggio Facoltà di Agraria all’ingresso della Fiera.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.