FORNETTI MOBILI E PIZZE SEMPRE CALDE, ECCO IL DELIVERY INNOVATIVO DI PARIÀ


L’AQUILA – Fornetti elettrici alla temperatura controllata di 85 gradi, per consegnare pizze a domicilio come fossero appena sfornate. È l’innovativo strumento per il delivery di “Parià”, la nuova pizzeria partenopea di Luca Cucciniello e Federico Cicerone aperta a luglio in piazza della Prefettura all’Aquila, nel cuore del centro storico.

Un servizio gratuito e unico in città per questa nuova attività che vuole mantenere intatta la qualità dei prodotti fino a casa del cliente. Le scelte effettuate da Parià alzano il livello dell’offerta del food delivery cittadino e assumono ancora più risalto alla luce del nuovo decreto anti Coronavirus, che impone la chiusura di bar e ristoranti alle 18,00, consentendo il servizio di asporto e di consegna a domicilio.

“I sistemi di consegna tradizionali riescono a mantenere per breve tempo il calore e soprattutto intrappolano l’umidità rilasciata dai prodotti”, racconta Federico a Virtù Quotidiane. “Il problema é particolarmente evidente con lievitati ad alta idratazione che alla fine del viaggio risultano bolliti e molli. HotBox, invece, garantisce la fragranza delle pietanze fino a casa dei clienti e ci permette di rispettare in pieno le direttive Haccp, spesso ignorate, che prevedono una temperatura mai inferiore ai 65 gradi”.

Inaugurata lo scorso luglio, Parià con la sua pizza ha subito conquistato il palato di tanti aquilani, grazie al suo impasto particolarmente digeribile e alla qualità dei suoi prodotti, a km 0 e tutti Dop, Igp e Presidio Slow Food. Molto apprezzati anche i fritti artigianali e le birre, provenienti dai migliori birrifici italiani.

L’attività punta ora sul suo innovativo servizio di delivery per far fronte all’emergenza sanitaria continuando a mantenere un alto livello qualitativo dei suoi prodotti anche nelle case degli aquilani.

Per informazioni e prenotazioni 334-7619116.

pubbliredazionale

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021