IL CIBO NELL’ARTE E NELL’INCONTRO TRA I POPOLI ALL’ALBERGHIERO DELL’AQUILA


L’AQUILA – Educazione alla convivenza tramite la valorizzazione delle diverse identità, delle varie radici culturali e della conoscenza di tradizioni culturali riferibili al cibo. È stato questo l’obiettivo del progetto Arte e Sapori portato avanti dall’Istituto Alberghiero dell’Aquila, che ha permesso agli studenti di ripercorrere, analizzando dipinti di vari periodi storici, il rapporto che l’uomo ha avuto con il cibo, che in alcuni dipinti è simbolo di abbondanza e ostentazione di ricchezza, in altri è carico di simbologie religiose o filosofiche.

Proposto e sponsorizzato dall’associazione Gentium dell’Aquila, il progetto ha coinvolto gli studenti delle classi II C e IV B dell’indirizzo Enogastronomia, che hanno avuto modo di approfondire lo sviluppo storico e antropologico delle abitudini alimentari che nel corso del tempo sono state modificate dall’incontro tra popoli diversi.

In particolare hanno potuto riflettere su come il pane, a partire dalla varietà degli ingredienti di base, delle forme e delle preparazioni rappresenti un filo comune che lega tutti i popoli del mondo.

I risultati del progetto saranno presentati domani, sabato 25 novembre alle 11,30, presso la sede della scuola in via Monte San Rocco 15.

Sostieni Virtù Quotidiane

Puoi sostenere l'informazione indipendente del nostro giornale donando un contributo libero.
Cliccando su "Donazione" sosterrai gli articoli, gli approfondimenti e le inchieste dei giornalisti e delle giornaliste di Virtù Quotidiane, aiutandoci a raccontare tutti i giorni il territorio e le persone che lo abitano.


Articolo soggetto a copyright, ogni riproduzione è vietata © 2021